Reggina 1914, Aglietti "Frosinone tra le più forti" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggina 1914, Aglietti “Frosinone tra le più forti”

Davide Gerace

Reggina 1914, Aglietti “Frosinone tra le più forti”

venerdì 24 Settembre 2021 - 16:33

Domani al Granillo la Reggina sfiderà il Frosinone in una sfida d'alta classifica, il mister della Reggina alla ricerca della terza vittoria in casa

Mister Aglietti presenta la sfida di domani tra Reggina e Frosinone valida per la sesta giornata del campionato di Serie B, in conferenza stampa. L’allenatore dei calabresi ha parlato della situazione infortunati e degli avversari di domani, facendo il punto un po’ su tutto.

L’avversario

“Io ritengo il Frosinone tra le tre squadre più forti, al pari di Benevento, Parma, Monza. E’ una squadra che si permette di tenere fuori Iemmello, Novakovich, Ardemagni stesso. Sarà una bella partita, con due squadre e due filosofie importanti, che vogliono giocare a calcio. E’ una squadra molto rapida, tecnica, di qualità: Ciano, Ricci, Garritano e Canotto, che ho avuto io, sono molto veloci. Dovremo essere bravi negli uno contro uno. Dobbiamo fare una partita importante e non ripetere gli stessi errori di martedì. Canotto è imprevedibile, il fatto di conoscerlo non basta. Se riuscisse a gestire gli ultimi 20 metri, a fare la scelta giusta e dare meno prevedibilità, sarebbe da categoria superiore. Ho chiesto determinate cose a chi lo deve marcare, ma noi non dobbiamo pensare solo a lui”.

Reggina ancora con molti infortunati

“Non recupero nessuno rispetto a Lignano . Sempre out Menez e Adjapong, anche se quest’ultimo sta meglio. C’è Pisa e poi la sosta, puntiamo ad avere tutti pronti dopo. Vediamo come procederanno questi recuperi, è meglio non rischiare”.

Tante partite ravvicinate

“Le trasferte per noi non sono semplici vista la nostra posizione geografica e anche per la gara di martedì è stata dura sia all’andata che al ritorno. Il fatto che si giochi ogni tre giorni solo a volte deve essere qualcosa da gestire bene, anche perché non siamo giovanissimi. Questo ne va del lavoro fisico e della preparazione tattica. Visto anche il caldo, però, dobbiamo continuare a gestire bene”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x