Reggina, l'appello del sindaco metropolitano: «Troppo preziosa per svanire» - Tempostretto

Reggina, l’appello del sindaco metropolitano: «Troppo preziosa per svanire»

Redazione

Reggina, l’appello del sindaco metropolitano: «Troppo preziosa per svanire»

lunedì 13 Giugno 2022 - 06:59

Versace: invito il potenziale acquirente a una spinta emotiva ed etica che vada anche al di là delle legittime valutazioni strettamente imprenditoriali

REGGIO CALABRIA – «Sono ore d’apprensione quelle che sta vivendo la tifoseria della Reggina e, nella qualità di sindaco metropolitano facente funzioni, non intendo sottrarmi al ruolo di responsabilità e garanzia che da essa discende. Non sfugge a nessuno l’importanza assoluta sul piano sociale che la nostra squadra di calcio ha sempre ricoperto per un territorio vastissimo che va da Monasterace a Rosarno e che è popolato da quasi 600mila tifosi amaranto». Così, in una nota diffusa alla stampa, il metrosindaco facente funzioni Carmelo Versace, commentando l’attuale delicata fase di transizione vissuta dalla società Reggina 1914.

«Appello accorato, sì. Ma non da mero tifoso»

«Nel ringraziare l’Avvocato Katiuscia Perna, con la quale abbiamo instaurato un clima di proficua collaborazione, nel pieno rispetto delle rispettive prerogative istituzionali, intendo, oggi appellarmi pubblicamente alla sensibilità delle parti che stanno gestendo la trattativa relativa a cessione e salvataggio di Reggina 1914. La Reggina è un bene troppo prezioso per accettare di vederla svanire e sono certo che di ciò è consapevole anche chi sta dedicando tempo ai tavoli e sta pensando di investire risorse personali».

«Il mio appello – spiega ancora Versace – è accorato ma non nella veste di singolo appassionato e tifoso. Sento l’obbligo morale d’invitare il potenziale acquirente ad una spinta emotiva ed etica ulteriore che vada anche al di là delle legittime valutazioni strettamente imprenditoriali. Tanto più se si dovesse trattare di imprenditore calabrese, egli sa perfettamente quanto la nostra terra abbia necessità assoluta di punti di aggregazione e la Reggina è uno dei pochissimi che ancora oggi esercita pienamente questo ruolo».

Ente pronto a collaborare, a partire dal ruolo degli impianti

E il concreto ruolo degli Enti territoriali, MetroCity reggina in testa? «Garantisco totale disponibilità a collaborare col club per trovare assieme vie di sviluppo e percorsi di crescita dei quali possa giovarsi l’intera comunità, a partire da una visione moderna ed efficiente degli impianti sportivi. Siamo pronti a sederci a qualunque tavolo – così il reggente di Palazzo Alvaro – per costruire insieme un futuro in cui la squadra sia sempre più agganciata al territorio, come è sempre accaduto tutte le volte che le sorti della Reggina hanno sorriso alla sua gente; la storia lo dimostra. Già dal giorno dopo alla chiusura positiva della trattativa di cessione garantisco personalmente piena disponibilità ad un’ampia collaborazione. Oggi, ora, però, non posso esimermi da questo appello: non si faccia morire la Reggina, la gente di Reggio ha sempre ripagato con entusiasmo chi ha scommesso su di lei e sulle sue passioni».

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007