Reggio, fugge da un balcone: arrestato pluripregiudicato col suo complice - Tempostretto

Reggio, fugge da un balcone: arrestato pluripregiudicato col suo complice

Redazione

Reggio, fugge da un balcone: arrestato pluripregiudicato col suo complice

lunedì 24 Maggio 2021 - 18:17

In totale, 9 gli arresti messi a segno dagli uomini delle Volanti in 6 soli giorni. Tra gli arrestati, 4 marocchini protagonisti di una violenta rissa

Nove arresti delle Volanti nel breve giro di sei giorni, a Reggio Calabria.

L’ “uomo volante”

A seguito di una segnalazione di un cittadino alla Sala Operativa della Questura, relativa alla presenza di uno sconosciuto che fuggiva da uno stabile passando da un balcone, il personale delle Volanti riusciva a fermare il soggetto ed un suo complice, dopo che entrambi si erano resi responsabili di un furto ad un distributore automatico di alimenti e bevande.
I due, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati e l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto.

In cella due evasi dai domiciliari

Ancora, gli operatori delle Volanti, in centro città, individuavano un 49enne, pluripregiudicato, al momento sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, fuori dalla sua abitazione. Dopo un tentativo dell’uomo di eludere il controllo di polizia, gli Agenti riuscivano ad identificarlo e arrestarlo per il reato d’evasione.
Un altro arresto per evasione è stato operato dalla Volante della zona di Arghillà che ha sorpreso fuori dalla sua abitazione un soggetto pluripregiudicato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

In cella per rissa 4 marocchini

A seguito di un’altra segnalazione alla Sala Operativa della Questura, il personale della Squadra Volanti  ha arrestato 4 cittadini marocchini, pregiudicati, per il reato di rissa aggravata.
L’attività svolta ha consentito di accertare che, nonostante uno dei quattro arrestati avesse dichiarato di essere stato rapinato dagli altri tre connazionali, tutti i cittadini extracomunitari fossero coinvolti in una violenta rissa e tre cittadini marocchini sono risultati, altresì, inottemperanti all’ordine di lasciare il territorio nazionale e, per tale reato, deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Ladro “tecnologico”

Infine, gli Agenti delle Volanti hanno individuato e fermato un uomo, pluripregiudicato, che era riuscito a intrufolarsi in un appartamento e s’era da poco impossessato di vari oggetti tra cui un notebook e un tablet (ma anche d’un più tradizionale carnet d’assegni).
La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario e il malvivente è stato arrestato per il reato di furto aggravato.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007