Regionali in Calabria, per il centrodestra ticket Occhiuto-Spirlì - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Regionali in Calabria, per il centrodestra ticket Occhiuto-Spirlì

Redazione

Regionali in Calabria, per il centrodestra ticket Occhiuto-Spirlì

giovedì 17 Giugno 2021 - 07:10

C'è l'imprimatur di Berlusconi e alleati. "Faremo conoscere all'Italia un volto della nostra terra che nessuno si aspetta", promette il politico cosentino

Il centrodestra ha deciso. E sì, il candidato alla Presidenza sarà proprio il fin qui capogruppo forzista alla Camera Roberto Occhiuto. Ma in ticket col leghista Nino Spirlì, a tutt’oggi Governatore facente funzioni e già vicepresidente con la compianta Jole Santelli.
Un “colpo di coda” della Lega che di fatto segna un successo in chiave politica per lo stesso Spirlì. Ma lascia anche parecchie perplessità, considerato che lo stesso attore e autore taurianovese da tempo dava pacificamente per terminata la sua esperienza istituzionale con questa – purtroppo brevissima – consiliatura.

Il capogruppo alla Camera di Fi Roberto Occhiuto:
ora è ufficiale la sua candidatura a Governatore

“Per la Calabria il nostro candidato sarà Occhiuto in ticket con Nino Spirli”, ha scandito ieri la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli al termine del vertice del centrodestra sulle prossime amministrative. “Roberto Occhiuto – scrive il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi sulla sua pagina Facebook ufficiale -, eccellente imprenditore e nostro bravissimo capogruppo alla Camera dei deputati, è il candidato del centrodestra alla guida della Regione Calabria. Sarà capace non solo di vincere le elezioni, ma anche di governare bene una Regione bellissima, che ha molte potenzialità inespresse. Non vedo l’ora di tornare in Calabria per dare il mio contributo. Forza, Roberto! Forza Calabria!”.

“Sono onorato – il commento di Occhiuto – per la decisione della coalizione che mi ha voluto indicare come candidato unitario per la presidenza della Regione. Ringrazio per la fiducia che stanno riponendo in me il presidente del mio partito, Forza Italia, Silvio Berlusconi, il coordinatore nazionale, Antonio Tajani, la responsabile dei rapporti con gli alleati, Licia Ronzulli, e il coordinatore regionale azzurro in Calabria, Giuseppe Mangialavori. Ringrazio ovviamente anche i leader di Lega e Fratelli d’Italia, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, e gli amici delle altre formazioni della nostra area politica. Sono capogruppo alla Camera di un grande partito, in tanti negli ultimi mesi mi hanno chiesto se fossi davvero convinto di lasciare un incarico nazionale così prestigioso per cimentarmi in questa difficile sfida. Ma io ho scelto da tempo, ho scelto la Calabria“.
E giura, Occhiuto: “Dimostreremo che la Calabria non è una terra ingovernabile e che i calabresi sono cittadini di serie A come quelli delle altre Regioni. Cittadini che chiedono opportunità, che vogliono essere messi nelle condizioni di lavorare e prosperare esaltando le bellezze e le ricchezze del nostro territorio. Una Calabria migliore è possibile. Faremo conoscere all’Italia intera una Calabria che nessuno si aspetta“.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x