Accoglienza minori migranti, Accorinti a Trotta: «Necessario trovare insieme soluzioni coordinate» - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Accoglienza minori migranti, Accorinti a Trotta: «Necessario trovare insieme soluzioni coordinate»

Accoglienza minori migranti, Accorinti a Trotta: «Necessario trovare insieme soluzioni coordinate»

mercoledì 23 Settembre 2015 - 21:10
Accoglienza minori migranti, Accorinti a Trotta: «Necessario trovare insieme soluzioni coordinate»

Botta e risposta tra il sindaco ed il prefetto, che continuano a “litigare” a suon di comunicati. Il primo cittadino non incassa le critiche arrivate dalla Prefettura e si dice sorpreso per la nota recapitata a Palazzo Zanca

«Esprimo viva sorpresa per la nota del Prefetto riguardo la dismissione del Centro “Ahmed”». Il sindaco Renato Accorinti esordisce con queste parole per rispondere alla nota con cui il prefetto Stefano Trotta è tornato a bacchettare il Comune di Messina sull’accoglienza dei minori migranti .

«Il Prefetto – scrive Accorinti – accusa l’amministrazione di una presunta inerzia nei confronti delle sollecitazioni rivoltele dalla stessa Prefettura in vista della scadenza (tra più di due mesi) dell’affidamento alla cooperativa Ahmed della gestione presso i locali dell’IPAB “Scandurra” dell’accoglienza dei minori non accompagnati». Il primo cittadino non ci sta ad incassare le critiche che arrivano dalla Prefettura, che ritiene ingiuste, e nella sua nota sottolinea: «questa Amministrazione, nella persona dell’Assessore alle politiche sociali, non appena insediatasi, ha avviato una proficua relazione col Gabinetto della Prefettura, definendo un percorso condiviso per la soluzione del problema».

Il fatto è che gli sbarchi vanno avanti da molto prima che arrivasse l’assessore Nina Santisi, oggi a capo dei servizi sociali di Palazzo Zanca , e le criticità legate ad una inadeguata accoglienza dei minori stranieri si trascinano da molto tempo, nonostante i ripetuti solleciti da parte del prefetto Trotta. Dopo l’ennesimo rimbrotto, il sindaco Accorinti assicura : « questa Amministrazione sta per rendere pubblico apposito avviso per il convenzionamento con strutture accreditate a cui affidare i minori stranieri non accompagnati, nel rispetto della normativa regionale, definendo – quindi – le linee guida che regoleranno il servizio reso dal nuovo soggetto gestore. Ha, inoltre, avviato contatti con le strutture alternative ai fini dell’accoglienza dei minori, per entrare in rete».

Rispetto ai rapporti tra Comune e Prefettura, il sindaco sostiene che «si sono avviate proficue relazioni tra l’Assessorato alle politiche sociali e il Gabinetto della Prefettura » e pertanto ritiene «che sia necessario che le istituzioni trovino insieme soluzioni coordinate, nell’interesse unico e principale dei minori e di affrontare l’emergenza umanitaria in atto e i suoi futuri sviluppi in una dinamica di grande collaborazione e presa in carico dl problema, ciascuno con i propri compiti istituzionali e sociali»

« Poiché le ripetute note inviate dal Prefetto e comunicate agli organi di informazione conclude Accorinti – hanno notoriamente indotto l’opinione pubblica alla percezione di conflitti istituzionali, che contrastano col dovere costituzionale di attivare e testimoniare rapporti di leale collaborazione tra gli organi dello Stato, manifestando nuovamente la disponibilità attiva dell’Amministrazione comunale, si rinnova l’invito a condividere con l’Amministrazione le procedure avviate e da avviare».

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

6 commenti

  1. ACCOGLIENZA DI CHI? VEDI QUANTO COSTA AGLI ITALIANI, RIDOTTI ORMAI A RIPETE COME PAPPAGALLI E SENZA INTELLIGENZA LE PAROLE DELLA BOLDRINI DELLA CARITAS DELLA CEI E DEI MIGRANTS (PRECISAMENTE CLANDESTINI), QUI NON SI TRATTA DI ESSERE RAZZISTI O ALTRI TERMINI CONIATI PER COLPIRE L’ANIMO O CERCARE DI CASTRARE LA PERSONA, QUI IL PROBLEMA E’ MOLTOM MA MOLTO SERIO. VEDI ACCORINTI HAI VOLUTO IMITARE I SINDACI DEL NORD CON RISULTATI? INFORMATI. I PREFETTI INSULTATI PER CIO’ CHE HANNO DETTO E PROPOSTO IN VARIE CITTA’ DEL NORD. TU ACCORINTI CHE HAI PROPOSTO? CHE HAI DATO? CHE PROSPETTIVE HAI DELINEATO CON LA TUA POLITICA A QUESTA GENTE? DAI CASE SOLDI LAVORI SCUOLA TRASPORTI GRADUATORIE DI PRECEDENZA ALL’IACP ALL’UFFICIO DI COLLOCAMENTO? ILLUSO

    0
    0
  2. ACCOGLIENZA DI CHI? VEDI QUANTO COSTA AGLI ITALIANI, RIDOTTI ORMAI A RIPETE COME PAPPAGALLI E SENZA INTELLIGENZA LE PAROLE DELLA BOLDRINI DELLA CARITAS DELLA CEI E DEI MIGRANTS (PRECISAMENTE CLANDESTINI), QUI NON SI TRATTA DI ESSERE RAZZISTI O ALTRI TERMINI CONIATI PER COLPIRE L’ANIMO O CERCARE DI CASTRARE LA PERSONA, QUI IL PROBLEMA E’ MOLTOM MA MOLTO SERIO. VEDI ACCORINTI HAI VOLUTO IMITARE I SINDACI DEL NORD CON RISULTATI? INFORMATI. I PREFETTI INSULTATI PER CIO’ CHE HANNO DETTO E PROPOSTO IN VARIE CITTA’ DEL NORD. TU ACCORINTI CHE HAI PROPOSTO? CHE HAI DATO? CHE PROSPETTIVE HAI DELINEATO CON LA TUA POLITICA A QUESTA GENTE? DAI CASE SOLDI LAVORI SCUOLA TRASPORTI GRADUATORIE DI PRECEDENZA ALL’IACP ALL’UFFICIO DI COLLOCAMENTO? ILLUSO

    0
    0
  3. I TUOI ELETTORI I MESSINESI SARANNO CONTENTI E DISPOSTI DI RINUNZIARE AI POCHISSIMI VANTAGGI E DISPONIBILITA’ CHE LA MIA EX CITTA’ E’ LA TUA GLI PUO’ DARE? HAI MIA PROPOSTO A TROTTA O LO FAI TROTTARE NEL REQUISIRE O CON PROSPETTIVE DI SOLDI (NOSTRI DI POVERI ITALIANI STIPENDIATI SOTTOPAGATI DISOCCUPATI E INVALIDI ANCHE DISOCCUPATI CON RAGAZZI CHE NON SI POSSONO SPOSARE?) LE CASE VUOTE O SECONDE O VILLE? SONO IN STRADA E URINANO ANCHE E SE QUALCUNO RUBA AGGREDISCE VIOLENTA ENTRARE NELLE CASE E BUTTARE FUORI VECCHI SOLI TU CHE DICI? CHE FARANNO I MESSINESI REAGISCONO CONTRO IL VOLERE DELLA CEI E DELLA BOLDRINI, O FARANNO I BUDDACI C….NI? IL CENTRO AHMED, CHE NOME BELLE MUSSULMANO. QUANTI SOLDI HA DATO IL COMUNE? TI FAI IL GRANDE? VATTENE

    0
    0
  4. I TUOI ELETTORI I MESSINESI SARANNO CONTENTI E DISPOSTI DI RINUNZIARE AI POCHISSIMI VANTAGGI E DISPONIBILITA’ CHE LA MIA EX CITTA’ E’ LA TUA GLI PUO’ DARE? HAI MIA PROPOSTO A TROTTA O LO FAI TROTTARE NEL REQUISIRE O CON PROSPETTIVE DI SOLDI (NOSTRI DI POVERI ITALIANI STIPENDIATI SOTTOPAGATI DISOCCUPATI E INVALIDI ANCHE DISOCCUPATI CON RAGAZZI CHE NON SI POSSONO SPOSARE?) LE CASE VUOTE O SECONDE O VILLE? SONO IN STRADA E URINANO ANCHE E SE QUALCUNO RUBA AGGREDISCE VIOLENTA ENTRARE NELLE CASE E BUTTARE FUORI VECCHI SOLI TU CHE DICI? CHE FARANNO I MESSINESI REAGISCONO CONTRO IL VOLERE DELLA CEI E DELLA BOLDRINI, O FARANNO I BUDDACI C….NI? IL CENTRO AHMED, CHE NOME BELLE MUSSULMANO. QUANTI SOLDI HA DATO IL COMUNE? TI FAI IL GRANDE? VATTENE

    0
    0
  5. e trallallerulallerullalla.è la colpa du monucu surdu!!!!

    0
    0
  6. e trallallerulallerullalla.è la colpa du monucu surdu!!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007