Rifiuti, via libera della Regione alla proroga per altri 4 mesi in 13 comuni jonici - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rifiuti, via libera della Regione alla proroga per altri 4 mesi in 13 comuni jonici

Gianluca Santisi

Rifiuti, via libera della Regione alla proroga per altri 4 mesi in 13 comuni jonici

venerdì 20 Novembre 2020 - 14:22
Rifiuti, via libera della Regione alla proroga per altri 4 mesi in 13 comuni jonici

Il provvedimento dovrà essere firmato dal sindaco metropolitano Cateno De Luca

Tocca al sindaco metropolitano Cateno De Luca prorogare la gestione commissariale dell’Ato Me 4 in 13 comuni jonici. La Regione ha risposto alla richiesta di parere inviata dal presidente della Srr Messina Area Metropolitana, Nicola Russo, sui termini di proroga delle ordinanze contingibili e urgenti in materia di rifiuti. L’ultimo provvedimento di proroga firmato da De Luca scade tra pochi giorni, il 30 novembre. Per la Regione, così come messo nero su bianco dal dirigente generale del Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti, Calogero Foti, vi è la possibilità di prorogare l’ordinanza fino a 24 mesi. Altri 4, quindi, rispetto ai 20 già trascorsi. In termini la gestione commissariale dell’Ato Me4 potrebbe proseguire fino al 31 marzo 2021 nei comuni di Antillo, Castelmola, Forza d’Agrò, Gaggi, Gallodoro, Letojanni, Itala, Mandanici, Mongiuffi Melia, Pagliara, S. Alessio, Savoca e Scaletta. Con l’auspicio che nel frattempo si completino all’Urega le procedure di gara per assegnare la gestione del servizio.
Ancora da valutare invece il caso del Comune di Giardini Naxos, dove il servizio non è gestito dall’Ato Me4 ma è stato affidato ad una ditta esterna con ordinanza sindacale dallo scorso 1 agosto 2018. I 24 mesi sono dunque abbondantemente scaduti.

Sulla vicenda rifiuti, nei giorni scorsi, il deputato regionale Danilo Lo Giudice aveva presentato un’interrogazione all’Ars. “Speriamo – ha commentato – che bastino questi 4 mesi al fine di vedere concluse le procedure di gara da parte dell’Urega per poter partire con la gestione ordinaria del servizio. Un grazie all’assessore Pierobon per aver tempestivamente fatto riscontrare la nota dei sindaci. Farsi sentire non fa mai male ma spesso serve a risolvere i problemi”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x