Taormina, V congresso Regionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti , Conservatori di Sicilia - Tempostretto

Taormina, V congresso Regionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti , Conservatori di Sicilia

Taormina, V congresso Regionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti , Conservatori di Sicilia

martedì 19 Giugno 2012 - 16:04

Si svolgerà dal 22 al 23 giugno presso l'Atahotel Capotaormina. Qualità delle città, sviluppo urbano, valorizzazione dei territori, rigenerazione urbana sostenibile, qualità dell’architettura in Sicilia sono alcuni dei punti che verranno trattati.

É la rigenerazione urbana al centro del V congresso Regionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti , Conservatori di Sicilia che si terrà presso il Centro Congressi dell’ Atahotels Capotaormina dal 22 al 23 giugno. Architetti, rappresentanti delle Istituzioni ed esperti di “riuso” si confronteranno per individuare strategie e soluzioni per la realizzazione della “Città Nuova”.
Promosso dalla Consulta degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Sicilia, l’intento del congresso è la riqualificazione organica e strutturale della Sicilia, considerata il fattore base per una maggiore sicurezza del territorio e per il rilancio economico, attraverso un progetto di sviluppo e trasformazione urbana improntato alla manutenzione, alla riqualificazione urbana degli edifici e a garantire ambienti urbani più vivibili, più verdi, più sicuri e adeguati alle necessità dei cittadini.
Qualità delle città, sviluppo urbano, valorizzazione dei territori, risparmio energetico e sicurezza dell’abitare, rigenerazione urbana sostenibile, riforma della professione, lavori pubblici, qualità dell’architettura in Sicilia: questi i nodi cruciali attorno ai quali si svilupperà la discussione.
Il congresso vuole rappresentare l’inizio di una nuova fase per gli architetti siciliani, spiega Giovanni Lazzari, architetto e Coordinatore del Comitato Esecutivo del Congresso: “I temi trattati devono rappresentare un nuovo start –up, partendo dal “riuso”, un progetto per il Paese Italia che deve essere adattato anche nella realtà siciliana, il cui territorio, così fragile e compromesso, non può più permettersi di spostare in avanti nel tempo gli interventi di rigenerazione sostenibile”.

Interverranno al V° congresso, tra gli altri, l’Arch. Lorenzo Bellicini, direttore CRESME (Centro Ricerche Sociologiche e di Mercato), l’Arch. Leopoldo Freyrie, Presidente Consiglio Nazionale Architetti PPC, l’Arch. Mario Cucinella, allievo di Renzo Piano e autore, tra gli altri, del progetto che vedrà, a partire dall’autunno, il restyling di Corso Martiri a Catania, l’arch. Benedetto Camerana, tra gli autori del Villaggio Olimpico di Torino, con la sua “Slow City. La nuova Torino”, e Luigi Prestinenza Puglisi, critico di architettura, laureato in architettura e specializzato in pianificazione urbanistica.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007