Roccalumera. Dopo vent'anni un nuovo concorso pubblico per un posto in municipio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Roccalumera. Dopo vent’anni un nuovo concorso pubblico per un posto in municipio

Gianluca Santisi

Roccalumera. Dopo vent’anni un nuovo concorso pubblico per un posto in municipio

giovedì 25 Febbraio 2021 - 22:02
Roccalumera. Dopo vent’anni un nuovo concorso pubblico per un posto in municipio

82 candidati hanno preso parte alle prove scritte. Premiato lo sforzo organizzativo del Comune che ha gestito la selezione assicurando la sicurezza di tutti

ROCCALUMERA – A più di vent’anni dall’ultimo concorso pubblico, si sono svolte nei giorni scorsi a Roccalumera le prove scritte per l’assunzione di un istruttore contabile di categoria C a tempo pieno e indeterminato. Una notizia che assume ancora più valore se si considera la capacità dell’ente di organizzare una prova di selezione pubblica in tempi di pandemia. Il concorso, bandito a fine 2019, ha infatti subito numerosi rinvii a causa dell’emergenza sanitaria. A gennaio si era aperto uno spiraglio e l’Amministrazione comunale, pur consapevole delle enormi difficoltà connesse al rispetto del protocollo sanitario, si è attivata su tutti i fronti, mettendo in campo risorse umane ed economiche, interne ed esterne.

Non era semplice consentire a 82 candidati di poter svolgere serenamente le prove scritte in presenza. C’è voluta un’organizzazione impeccabile: dall’utilizzo di un hotel grazie ad un accordo con il proprietario, alla prestazione professionale di una società di Pozzuoli che ha gestito la prima giornata, al lavoro della commissione esterna, assistita dal responsabile dell’Area Finanziaria, Rossella Rigano, alla collaborazione organizzativa di alcuni ragazzi del servizio civile e di personale dell’Area Amministrativa. La macchina concorsuale ha funzionato senza alcun intoppo e in totale sicurezza.

“Solo grazie alla collaborazione ed al lavoro di tanti – ha dichiarato il segretario generale Francesco Scattareggia, responsabile della procedura concorsuale – si è riusciti, in un momento così complicato, a portare avanti il concorso. Un ringraziamento va all’architetto Giuseppe Della Scala, responsabile dell’Area Tecnica, che ha contribuito in modo professionale alla definizione del piano operativo di sicurezza anti-Covid e soprattutto alla dott.ssa Pina Fava Chiaravalle che ha coordinato la fase organizzativa e procedimentale”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x