Roccalumera. Pozzo Avarna in tilt, ordinanza del sindaco per il ripristino urgente - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Roccalumera. Pozzo Avarna in tilt, ordinanza del sindaco per il ripristino urgente

Gianluca Santisi

Roccalumera. Pozzo Avarna in tilt, ordinanza del sindaco per il ripristino urgente

sabato 07 Marzo 2020 - 15:42
Roccalumera. Pozzo Avarna in tilt, ordinanza del sindaco per il ripristino urgente

A rischio l'erogazione di acqua potabile nel centro urbano. Nei giorni scorsi utilizzati due pozzi di emergenza

ROCCALUMERA. Non solo i problemi di approvvigionamento idrico nella frazione Allume. L’Amministrazione comunale si trova a fronteggiare un’emergenza che rischia di lasciare a secco i rubinetti di tutto il paese. Un problema che nasce dal funzionamento a singhiozzo del pozzo di alimentazione del civico acquedotto, sito in contrada Avarna.

Ieri il sindaco Gaetano Argiroffi ha firmato un’ordinanza con cui dispone un “intervento urgente per il ripristino della funzionalità del pozzo”. “Il civico acquedotto di Roccalumera centro – ha spiegato il primo cittadino – è alimentato principalmente da due pozzi trivellati che si trovano in contrada Avarna. A causa di guasti a questi pozzi, nei giorni scorsi si è rischiata la mancata erogazione di acqua potabile nel centro urbano”.

Da qui la necessità di intervenire “senza indugio al ripristino del pozzo principale di alimentazione della rete idrica cittadina, al fine di evitare inconvenienti di natura igienico-sanitaria dovuti ad eventuale mancata distribuzione dell’acqua potabile”.

Il sindaco Argiroffi, con la stessa ordinanza, ha incaricato l’Ufficio tecnico comunale di individuare una ditta specializzata, predisponendo quanto necessario per la quantificazione della spesa, la vigilanza e il coordinamento dell’intervento.

Va detto che nei giorni scorsi l’Ufficio tecnico era già intervenuto con un primo provvedimento, assegnando i lavori di manutenzione straordinaria del pozzo civico di contrada Avarna mediante la fornitura e la collocazione di un motore sommerso. Gli operatori esterni del servizio idrico comunale, infatti, avevano segnalato problemi ai sollevamenti dei pozzi dell’acquedotto comunale. In particolare, era andato fuori uso il motore del secondo pozzo di contrada Avarna mentre il primo risultava fermo da tempo. Per alimentare l’acquedotto si era dovuto ricorrere ai due pozzi di emergenza ubicati nella zona del torrente Pagliara.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007