Rometta, pronta la relazione annuale. Il sindaco Merlino: “Promesse mantenute e molto altro” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rometta, pronta la relazione annuale. Il sindaco Merlino: “Promesse mantenute e molto altro”

Salvatore Di Trapani

Rometta, pronta la relazione annuale. Il sindaco Merlino: “Promesse mantenute e molto altro”

mercoledì 15 Luglio 2015 - 13:43
Rometta, pronta la relazione annuale. Il sindaco Merlino: “Promesse mantenute e molto altro”

Tempo di conferme per Rometta con la prima relazione ufficiale dell’amministrazione Merlino. Già lo scorso Novembre era stata presentata, dopo soli 6 mesi, una prima relazione ai cittadini. La prossima settimana si terrà un nuovo incontro dove il sindaco e la giunta si rapporteranno con i cittadini circa gli obiettivi raggiunti e quelli ancora da raggiungere.

Rometta come Atene. Dichiara così il sindaco Nicola Merlino parlando del suo paese: “Come disse Pericle nel suo discorso agli Ateniesi, bisogna fare gli interessi di tutti e non di pochi. Noi serviamo la comunità e non il singolo. Come si faceva ad Atene, così cerchiamo di fare anche noi”.

Parole che non a caso richiamano l’imminente relazione annuale dell’amministrazione che, proprio questo Martedì 21 Luglio provvederà a presentare ufficialmente ai cittadini l’operato di un intero anno. Già una prima relazione era stata presentata lo scorso Novembre, in modo ufficioso, presso la sede satellite del comune di Rometta Marea, dando così modo ai cittadini di ricevere un primo ragguaglio sugli obiettivi raggiunti fino a quel momento.

Tra i primi cambiamenti messi in atto dall’amministrazione Merlino la riduzione dell’indennità di carica che ha visto un dimezzamento del compenso ottenuto per i servizi svolti, atto immediatamente seguito dal presidente del consiglio. Con un risparmio annuo di circa 55.495 euro si è provveduto poi all’avvio del servizio civico destinato ai cittadini meno abbienti così da ridistribuire le risorse economiche per il benessere di tutti. Giorni dopo si è provveduto anche ad eliminare il gettone di presenza dei consigli comunali per maturare un più congruo risparmio.

Non sono mancate, naturalmente, le iniziative legate alla rivalutazione storica di Rometta. Prima ancora che si svolgesse il consiglio comunale d’insediamento, infatti, si è provveduto all’affissione di una lastra di pietra presso l’ingresso dell’aula consiliare sulla quale si può leggere la famosa frase di M. Amari in riferimento alla lotta contro l’invasione musulmana del 964: “hanno preferito guardar la morte in faccia piuttosto che subire l’ignominia del vassallaggio”.

Grande attenzione anche alle opere pubbliche con la nomina di Piazza Stazione a Graziella Campagna, la consegna dei lavori della sede satellite di Rometta Marea, il trasferimento delle tre classi della scuola dell’infanzia, fino ad allora collocati presso locali in affitto, nel plesso scolastico Falcone – Borsellino e le iniziative legate alla manutenzione del depuratore di Rometta Marea. Un depuratore che, ha dichiarato l’amministrazione, non smaltiva fanghi da oltre sette anni.

Cambiamenti tutt’ora in atto che hanno interessato un intero paese che si differenzia di giorno in giorno. Differente è anche lo smaltimento dei rifiuti con l’attuazione del nuovo servizio per la differenziata, un servizio che, grazie anche alle critiche dei cittadini, viene costantemente rivista e rivalutata per meglio venire incontro alle necessità dellacomunità.

Proprio ieri la pubblicazione del nuovo regolamento per l’utilizzo dei locali comunali che prevedrà un opera sinergica tra le associazioni e il comune. Chi utilizzerà i locali pubblici per le proprie attività, infatti, sarà chiamato a contraccambiare l’utilizzo di questi locali con servizi di pubblica utilità come la realizzazione di manifestazioni, la cura del territorio o lo svolgimento di attività di protezione civile.

Un anno di amministrazione che trova la sua degna conclusione con le attuali operazioni legate alla stagione estiva che hanno visto una meticolosa pulizia delle spiagge con relativo servizio di sorveglianza, l’attuazione di nuovi parcheggi e, in ultima istanza, la ristrutturazione di Villa Martina. L’amministrazione, che si dichiara soddisfatta per gli obiettivi finora raggiunti, promette che non si fermerà e che farà più di quanto promesso.

Salvatore Di Trapani

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007