S. Filippo: Verso l'intesa sul "Contratto di fiume". C'è anche Milazzo

S. Filippo: Verso l’intesa sul “Contratto di fiume”. C’è anche Milazzo

Salvatore Di Trapani

S. Filippo: Verso l’intesa sul “Contratto di fiume”. C’è anche Milazzo

venerdì 15 Ottobre 2021 - 13:57

A San Filippo del Mela un incontro per definire il "Contratto di fiume". Tra i comuni presenti, anche Milazzo. Ecco di cosa si tratta.

Si punta alla costituzione del “Contratto di fiume“. A San Filippo del Mela l’incontro preliminare, al quale hanno preso parte diversi comuni del comprensorio messinese. Obiettivo del Contratto, la definizione delle azioni di tutela e gestione delle risorse idriche del territorio oltre che la salvaguardia del rischio idraulico.

Tra le amministrazioni presenti all’incontro anche quella di Milazzo, oltre a quelle dei comuni di Pace Del Mela, Barcellona Pozzo di Gotto, Merì, Gualtieri Sicaminò, Castroreale, Rodì Milici, Fondachelli Fantina, Terme Vigliatore e ovviamente dello stesso comune di San Filippo del Mela.

L’incontro è stato moderato dal presidente del consiglio comunale di San Filippo del Mela, Valentino Colosi. Tra gli intervenuti, in collegamento da Roma, l’architetto Massimo Bastiani in veste di coordinatore del tavolo nazionale dei Contratti di fiume. Intervenuto anche l’architetto Sebastiano Muglia, componente del tavolo di pilotaggio nazionale dei Contratti di fiume e di costa e delegato per la regione Sicilia.

Midili: “Col Contratto azioni concrete”

Si è detto propositivo sull’utilità del Contratto di Fiume, il sindaco di Milazzo Pippo Midili, che ha commentato: «Il Contratto di fiume è uno strumento di programmazione negoziata rivolto alla riqualificazione del bacino fluviale basato sulla co-pianificazione. Una sinergia tra Comuni per attivare azioni strategiche integrate per il risanamento delle acque e, più in generale, per la riqualificazione e lo sviluppo socio-economico del territorio ricadente nei bacini idrografici dei torrenti Mela e Corriolo. Ritengo che con la sottoscrizione del protocollo potranno quindi essere avviate azioni concrete per garantire un’efficace sicurezza dei territori, alla luce anche dei problemi di difesa idraulica ed idrogeologica e di qualità delle acque».

Si attende adesso un ulteriore riunione, propedeutica alla definizione del protocollo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x