S. Teresa. Più sicurezza sul lungomare, lavori per 4 attraversamenti semaforizzati - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

S. Teresa. Più sicurezza sul lungomare, lavori per 4 attraversamenti semaforizzati

Gianluca Santisi

S. Teresa. Più sicurezza sul lungomare, lavori per 4 attraversamenti semaforizzati

sabato 22 Febbraio 2020 - 14:17
S. Teresa. Più sicurezza sul lungomare, lavori per 4 attraversamenti semaforizzati

Il Ministero delle Infrastrutture ha concesso un finanziamento di circa 30mila euro. La restante parte sarà coperta con fondi del bilancio comunale

S. TERESA – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha concesso al Comune di S. Teresa un finanziamento di circa 30mila euro per la realizzazione di quattro attraversamenti pedonali semaforizzati sul lungomare.

I lavori consistono nella realizzazione di impianti semaforici per i pedoni e di ausilio ai non vedenti in quattro punti sul lungomare: uno nella zona di Barracca, uno all’incrocio di Ciumaredda, uno in direzione di piazza Municipio e uno in direzione di piazza Marina Militare, a Bucalo.

Alla fine del 2018 l’Amministrazione comunale aveva partecipato al bando ministeriale pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.223 del 25 settembre . Il progetto era stato poi ammesso a finanziamento ma le somme non bastavano per la copertura dell’intervento. Ieri è arrivata la buona notizia.

“Con l’ultima legge di bilancio – ha spiegato il sindaco Danilo Lo Giudice – sono state inserite le somme utili e così abbiamo ricevuto comunicazione del finanziamento. Miglioreremo la vivibilità del nostro lungomare ma soprattutto la sicurezza per i nostri pedoni, oltre che per chi ha delle disabilità”. 

L’iter è stato seguito dall’assessore Annalisa Miano (nella foto a Barracca). “Abbiamo pensato ai nostri amici che hanno delle difficoltà – ha spiegato – ma ovviamente gli attraversamenti saranno utili a tutti. L’Amministrazione comunale, infatti, sta cercando di dare sempre più servizi alla comunità e garantire la sicurezza necessaria nell’ambito della circolazione stradale, soprattutto sul nostro lungomare”.

Il progetto prevede una spesa di 60mila euro, la metà cofinanziata dal Comune con fondi del proprio bilancio. Gli elaborati sono stati predisposti dall’ispettore capo di Polizia municipale, Domenico Centorrino, in qualità di responsabile unico del procedimento. Ogni struttura sarà formata da percorsi tattili per i non vedenti, pulsanti e avvisatori acustici.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007