Scipione, 3 scarcerati dopo il blitz sul narco traffico tra Messina e Calabria - Tempostretto

Scipione, 3 scarcerati dopo il blitz sul narco traffico tra Messina e Calabria

Alessandra Serio

Scipione, 3 scarcerati dopo il blitz sul narco traffico tra Messina e Calabria

martedì 15 Dicembre 2020 - 07:56

Ai domiciliari 3 arrestati nell'operazione Scipione sul traffico di droga tra Messina e la Calabria con base in una panineria del centro

Si aprono le porte del carcere di Gazzi per Roberto Cipriano, Alessandro Duca e Marcello Viscuso, arrestati il 4 marzo scorso nel blitz antidroga dei Carabinieri “Scipione” sul narco traffico tra Messina e la Calabria. Il Tribunale del Riesame (presidente Misale), ha accolto il ricorso dei difensori, gli avvocati Domenico Andrè, Giovanni Caroè, Carlo Autru e Corrado Rizzo, scarcerandoli e disponendo per loro gli arresti domiciliari.

I tre erano accusati di far parte della rete di pusher che distribuiva la droga in città per conto di chi teneva le fila del traffico, rifornendosi dai Morabito di Africo e a Catania.

Due le “cellule” dello spaccio di droga individuate dai militari dell’Arma, una delle quali aveva come base una nota panineria di centro città, a due passi dall’Università e dal Tribunale.

Il processo abbreviato è già cominciato per 11 di loro, l’Accusa ha chiesto pesanti condanne e la sentenza è attesa per la primavera del prossimo anno.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007