Scuola Mili San Pietro. Picciolo: “8 giorni per passare dalle parole ai fatti” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scuola Mili San Pietro. Picciolo: “8 giorni per passare dalle parole ai fatti”

Emanuela Giorgianni

Scuola Mili San Pietro. Picciolo: “8 giorni per passare dalle parole ai fatti”

mercoledì 22 Luglio 2020 - 12:57
Scuola Mili San Pietro. Picciolo: “8 giorni per passare dalle parole ai fatti”

Scuola Mili San Pietro. Beppe Picciolo, segretario regionale di Sicilia Futura: “otto giorni per passare dalle parole ai fatti, incontro e sopralluogo immediato con Sindaco, Assessore Regionale Lagalla e commissario Maurizio Croce”.

Scuola a Mili San Pietro dopo l’incendio. “Dando seguito alle richieste delle associazioni “Ctg Lag” e del comitato “Vallata di Mili” – che hanno presentato lo scorso anno all’Amministrazione una proposta di ripristino dell’edificio per ospitare la scuola primaria e la scuola dell’infanzia regionale – ed avendo preso atto che fra tre anni il plesso chiuderebbe senza una trasformazione in statale (ottenibile solo con locali a norma) ho chiesto al gruppo consiliare di Sicilia Futura la presentazione di una mozione per un immediato sopralluogo da parte del Sindaco e del Commissario Croce e dell’assessore Regionale Lagalla nella Vallata di Mili San Pietro” dichiara Beppe Picciolo, segretario regionale di Sicilia Futura.

Restituire la scuola alla sua comunità

“Faccio quindi mie le preoccupazioni dei residenti nel villaggio che rischierebbe di perdere in un solo colpo entrambe le scuole, equivalenti a un importante presidio formativo, culturale e sociale ed evidenzio che la proposta di ottimizzazione degli spazi permetterebbe di ospitare sia la scuola primaria che quella dell’infanzia, con un risparmio sugli affitti attualmente sostenuto per quest’ultima, ospitata nella canonica del villaggio.

Stiamo parlando di un’utenza di circa 50 bambini delle due scuole e delle relative famiglie che attendono da anni una risposta. Inutile ribadire – ha concluso Picciolo – che i villaggi soffrono da tempo numerosi disagi e confido ancora nella possibilità che il Comune trasmetta entro il 30 luglio alla Regione lo studio di fattibilità del progetto che consentirebbe di restituire alla comunità la sua scuola”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x