Servizio antincendio su A18 e A20, il 25 luglio sciopero dei lavoratori Gsa - Tempostretto

Servizio antincendio su A18 e A20, il 25 luglio sciopero dei lavoratori Gsa

.

Servizio antincendio su A18 e A20, il 25 luglio sciopero dei lavoratori Gsa

. |
martedì 19 Luglio 2022 - 11:58

Filt-Cgil: garantire i giusti diritti contrattuali e condizioni di lavoro adeguate

MESSINA – Il 25 luglio prossimo saranno in sciopero anche i lavoratori della società Gsa che operano nei tratti autostradali A18 e A20 nei servizi integrativi antincendio. La mobilitazione avviata dalla Filt a livello nazionale affinché i lavoratori possano trovarsi a operare in sicurezza e con condizioni normative e stipendiali dignitose interessa anche gli addetti impegnati nel territorio.

Vertenza aperta da alcuni mesi

La Filt-Cgil ha aperto da alcuni mesi una vertenza nei confronti del Gruppo Servizi Associati, la ditta che gestisce in appalto i servizi di prevenzione, primo intervento e soccorso antincendio, per inadempienze sul piano contrattuale e di organizzazione del lavoro. In una nota inviata alla prefetta di Messina, il segretario generale della Filt-Cgil territoriale Carmelo Garufi ha evidenziato le questioni che il sindacato ha sollevato a difesa dei diritti e delle tutele dei lavoratori per cui c’è urgente bisogno di regolamentare gli orari di lavoro e la relativa organizzazione, affrontare i temi che afferiscono la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro, stabilizzare i rapporti di lavoro ed adeguare i riconoscimenti economici. La Filt-Cgil ha ampiamente denunciato le criticità esistenti, come le difficoltà che i lavoratori stanno incontrando sui temi di una diversa applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro, degli orari di lavoro, dei dispositivi di protezione individuale,  chiedendo risposte che non sono arrivate.

“La Filt-Cgil – dichiara Garufi – ha atteso che l’azienda si pronunciasse sulle nostre richieste, su diritti fondamentali per dei lavoratori che svolgono una attività delicata e importante ma si è registrata la mancanza di volontà di aprire un tavolo negoziale vero. Per questo, dopo lo stato di agitazione il 25 luglio abbiamo indetto una prima azione di sciopero nazionale di 4 ore dalle 11 alle 15”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007