Carenza di aule al Seguenza. La dirigente: "Giovedì si fa lezione in piazza Duomo" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Carenza di aule al Seguenza. La dirigente: “Giovedì si fa lezione in piazza Duomo”

Carenza di aule al Seguenza. La dirigente: “Giovedì si fa lezione in piazza Duomo”

martedì 04 Ottobre 2016 - 12:03
Carenza di aule al Seguenza. La dirigente: “Giovedì si fa lezione in piazza Duomo”

Il Maurolico respinge l'ipotesi di "prestare" alcune aule ma viene negato un sopralluogo per verificarlo. La preside, Lilia Leonardi, chiede conto a Palazzo dei Leoni, in particolare al sindaco metropolitano Renato Accorinti

"Con profonda indignazione siamo costretti a constatare che non è stato possibile, già per la quarta volta, effettuare il sopralluogo, programmato presso il Liceo Maurolico tra i tecnici della ex Provincia, il responsabile della sicurezza del nostro Liceo, Ing. Pietro Crescenti, ed il dirigente scolastico del liceo Maurolico, prof. Rosario Abbate". E' lo sfogo della preside del Seguenza, Lilia Leonardi, stanca di far fronte alla carenza di aule per il liceo scientifico di via Sant'Agostino. "Il mancato sopralluogo – spiega la dirigente sulla pagina facebook della scuola -, differito a data da destinarsi per indisponibilità del dirigente del Maurolico, rappresenta un ulteriore schiaffo che viene inflitto al nostro liceo, poiché mette in risalto il diverso trattamento che i rappresentanti della Città Metropolitana ci riservano, anteponendo gli interessi della comunità del liceo Maurolico a quelli altrettanto legittimi della nostra. Abbiamo, con pazienza, atteso che il sindaco metropolitano, attraverso i suoi dirigenti tecnici, ci prospettasse una soluzione ai problemi della cronica carenza di aule, che da decenni affligge questo liceo. D’altro canto, garantendo la possibilità del sopralluogo dei locali del Maurolico da parte dei tecnici, il sindaco della Città Metropolitana, tutelando la dignità degli studenti, dei docenti e delle famiglie del Seguenza, dimostrerebbe a tutta la collettività di essere al di sopra delle parti e di non privilegiare gli interessi degli uni a discapito degli altri".

Tra le due dirigenze scolastiche è scontro aperto. "Se la presidenza del Maurolico sostiene, unilateralmente, che non vi sono aule disponibili per le esigenze del Seguenza – prosegue la prof. Leonardi -, qual è il motivo per cui, ad oggi, non ha consentito all’ingegnere responsabile della sicurezza del Seguenza, di verificare, in contraddittorio, la veridicità di quanto sostiene? Fino a questo momento l’atteggiamento di chiusura adottato dal Maurolico ci ha gravemente danneggiato, infatti è stato sottratto tempo prezioso alle possibili soluzioni per il reperimento di locali in zona. Incombe, infatti, sulla nostra scuola la spada di Damocle della risoluzione contrattuale relativa al plesso di Cristo Re. Se ciò accadesse, ci ritroveremmo nella condizione di non poter più garantire il diritto allo studio di oltre cinquecento nostri studenti".

L'auspicio è "l’urgente attivazione di un tavolo tecnico che individui soluzioni razionali che consentano al Seguenza di reperire i locali essenziali, necessariamente situati nei pressi della sede centrale, per fini logistico–organizzativi. Intanto faremo sentire che il Seguenza c’è, mettendo in atto una simulazione di lezione all’aperto, che si terrà presso piazza Duomo, nella mattinata di giovedì 6 ottobre dalle ore 9,30".

Tag:

2 commenti

  1. il sindaco metropolitano intanto non sa dov’è la metropoli e quindi la sta cercando

    0
    0
  2. il sindaco metropolitano intanto non sa dov’è la metropoli e quindi la sta cercando

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x