Protesta degli infermieri, solidale il commissario Laganga: "Grazie per i continui sacrifici" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Protesta degli infermieri, solidale il commissario Laganga: “Grazie per i continui sacrifici”

R.Br.

Protesta degli infermieri, solidale il commissario Laganga: “Grazie per i continui sacrifici”

R.Br. |
martedì 21 Marzo 2017 - 13:52
Protesta degli infermieri, solidale il commissario Laganga: “Grazie per i continui sacrifici”

Oggi i sit-in pacifici in tutta l'isola. Al Policlinico gli infermieri hanno trovato al loro fianco il commissario straordinario.

La protesta pacifica degli infermieri proclamata dal Nursind ha trovato nel commissario straordinario Giuseppe Laganga pieno sostegno.

Oggi è stato il giorno che ha visto una sorta di “tour” informativo in gran parte della Sicilia, organizzato dalle organizzazioni sindacali degli infermieri per evidenziare da un lato le critiche condizioni di lavoro cui sono sottoposti e dall’altro l’immagine, troppo spesso appositamente distorta che i cittadini hanno di quanti sono invece a pieno titolo professionisti della sanità, costretti a sopperire ad ogni sorta di carenza.

"Esprimo la mia solidarietà al personale infermieristico che, oggi, ha ulteriormente evidenziato le problematiche legate alle carenze di organico nel settore- ha dichiarato Laganga- Come ho avuto modo di ribadire anche in mattinata ai lavoratori, l'Azienda ha più volte cercato di porre rimedio, attraverso la messa a bando di contratti a tempo determinato, ricevendo poca adesione. Al fine di effettuare assunzioni a tempo indeterminato, invece, l'Azienda dovrà attendere che venga completata la definizione del riordino della rete ospedaliera regionale.
Nelle more, non posso che ringraziare nuovamente tutto il personale del Policlinico che, con spirito di sacrificio, anche in quelle situazioni in cui si registrano carenze di organico, si adopera per garantire un servizio di qualità all'utenza”.

La carenza di organico è un problema che interessa tutta l’isola e la nuova rete ospedaliera “al palo” ormai da tempo potrà solo in parte sopperire alle lacune che si sono via via incancrenite con il tempo. I concorsi potranno dare ossigeno ad un settore vitale per l’intera sanità e dare risposto anche a quella fascia di precariato che attende da anni. Non sono pochi i casi segnalati nei giorni di scorsi di sovraccarico del personale infermieristico ed in un caso a Milazzo,una infermiera è finita al Pronto soccorso dopo un turno eccessivamente lungo.

“Confermo che l’Azienda pone massima attenzione alla problematica della migliore regolamentazione dei servizi di emergenza-urgenza- ha continuato Laganga- e, in particolare, delle garanzie di incolumità per il personale, anche grazie al deciso input impartito in questo senso dall’Assessorato regionale alla Salute, che ha posto questi temi tra gli obiettivi dei manager del servizio sanitario. Il Policlinico ha già predisposto un progetto che contempla sia una maggiore efficienza delle prestazioni, attraverso la creazione di una struttura dedicata ai soli codici bianchi, sia la loro umanizzazione, con la convenzione grazie alla quale la Croce Rossa assiste gli utenti in attesa. Inoltre, ha lavorato sul miglioramento delle condizioni di tutela del personale, mediante un sistema di videosorveglianza e allarme interno”.

Migliori condizioni di lavoro recano benefici sia ai pazienti che al personale ed è questo l’obiettivo comune che manager, dipendenti, sindacati e Regione intendono perseguire.

R.Br.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007