Accampamento rom a Contemplazione. Tutto intorno erbacce e rifiuti. LE FOTO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Accampamento rom a Contemplazione. Tutto intorno erbacce e rifiuti. LE FOTO

Accampamento rom a Contemplazione. Tutto intorno erbacce e rifiuti. LE FOTO

giovedì 23 Aprile 2015 - 06:56
Accampamento rom a Contemplazione. Tutto intorno erbacce e rifiuti. LE FOTO

La segnalazione arriva dal consigliere comunale Libero Gioveni, che chiede un intervento per ridare dignità e decoro all’area, rimuovendo l’accampamento rom e provvedendo alla bonifica

Dovrebbe rappresentare il fiore all’occhiello della città. Ed invece la riviera nord è degrado, deturpazione e oltraggio all’ambiente. Adesso, nella spiaggia di Contemplazione, c’è anche un accampamento stabile di nomadi.

La segnalazione arriva dal consigliere comunale Libero Gioveni: “Roulotte, auto, panni stesi e soprattutto tanta, tantissima sporcizia e caterve di rifiuti hanno preso ormai il sopravvento nella zona rivierasca, tanto da far inorridire parecchi cittadini residenti o semplici passanti che, all'atto di un loro timida richiesta di sgombero dai luoghi, ricevono da queste famiglie solo minacce”.

Il consigliere ha allertato l’amministrazione comunale su “una condizione ambientale da terzo mondo in una fetta del nostro Stretto che si spera venga definito nel prossimo futuro patrimonio dell’umanità” ed invita ad affidarne le competenze “non risultandomi ancora chiaro chi sia chiamato ad intervenire, se il Comune, la Provincia o la Capitaneria di Porto”.

Gioveni chiede un intervento per ridare dignità e decoro all’area, rimuovendo l’accampamento rom e provvedendo alla bonifica. “Con il giungere della bella stagione e nell'ottica dell'arrivo in massa dei turisti o del ritorno dei nostri stessi concittadini messinesi ormai stabilitisi al nord (e quindi abituati ormai a ben altri lidi e visioni), non possiamo affatto presentare in queste orrende condizioni il nostro bellissimo litorale che ormai risulta essere sempre più terra di nessuno (anche per i noti danni causati dalle mareggiate)”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

16 commenti

  1. Va bene la tolleranza, va bene sperare nell’integrazione, ma come si fa poi a non chiedere un’azione ferma nei confronti di questa gente? Sono ospiti auto-invitati in un’area potenzialmente importante per Messina e, alla minima richiesta di civiltà e pulizia, minacciano pure chi lì ci abita per davvero? A questo punto, pur non condividendo i modi e le idee della Lega Nord, devo iniziare a dare ragione a Salvini…

    0
    0
  2. Va bene la tolleranza, va bene sperare nell’integrazione, ma come si fa poi a non chiedere un’azione ferma nei confronti di questa gente? Sono ospiti auto-invitati in un’area potenzialmente importante per Messina e, alla minima richiesta di civiltà e pulizia, minacciano pure chi lì ci abita per davvero? A questo punto, pur non condividendo i modi e le idee della Lega Nord, devo iniziare a dare ragione a Salvini…

    0
    0
  3. LASCIATELI FARE TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO PERCHE’ ORMAI IN ITALIA SI DICE CHE SONO UNA RISORSA. SI DEL ……
    HANNO INVENTATO I SOLONI O FILOSIFI DELLA SINISTRA LE PAROLE TOLLERANZA INTEGRAZIONE, MA DI CHE? TOLLERANZA PER LORO SIGNIFICA CHE UNO DEVE SOPPORTARE TUTTO FARSI DERUBARE AMMAZZARE PRENDERE IN GIRO SFOTTIMENTI E MINACCE INTEGRAZIONE SIGNIFICA CHE NOI A TUTTI I COSTI LI DOBBIAMO FARE DIVENTARE ITALIANI. QUESTA POLITICA AL NORD NON ATTACCA PIU’ SI VEDANO I SINDACI CD ARANCIONI. DITELO AGLI ITALIANI CHE GIORNALMENTE VENGONO DERUBATI E MINACCIATI CON RISATE DA EBETE E SFOTTIMENTO DI GIORNALI DI SINISTRA E SINDACI. CON LA DIGNITA’ E SICUREZZA NON SI SCHERZA CON TOLLERANZA E INTEGRAZIONE A TUTTI I COSTI. DITELO AI DISOCCUPATI E GENITORI

    0
    0
  4. LASCIATELI FARE TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO PERCHE’ ORMAI IN ITALIA SI DICE CHE SONO UNA RISORSA. SI DEL ……
    HANNO INVENTATO I SOLONI O FILOSIFI DELLA SINISTRA LE PAROLE TOLLERANZA INTEGRAZIONE, MA DI CHE? TOLLERANZA PER LORO SIGNIFICA CHE UNO DEVE SOPPORTARE TUTTO FARSI DERUBARE AMMAZZARE PRENDERE IN GIRO SFOTTIMENTI E MINACCE INTEGRAZIONE SIGNIFICA CHE NOI A TUTTI I COSTI LI DOBBIAMO FARE DIVENTARE ITALIANI. QUESTA POLITICA AL NORD NON ATTACCA PIU’ SI VEDANO I SINDACI CD ARANCIONI. DITELO AGLI ITALIANI CHE GIORNALMENTE VENGONO DERUBATI E MINACCIATI CON RISATE DA EBETE E SFOTTIMENTO DI GIORNALI DI SINISTRA E SINDACI. CON LA DIGNITA’ E SICUREZZA NON SI SCHERZA CON TOLLERANZA E INTEGRAZIONE A TUTTI I COSTI. DITELO AI DISOCCUPATI E GENITORI

    0
    0
  5. LO STRETTO PATRIMONIO UNESCO se se

    0
    0
  6. LO STRETTO PATRIMONIO UNESCO se se

    0
    0
  7. se li portassero a casa i preti , la caritas, le onlus e accorinti

    0
    0
  8. se li portassero a casa i preti , la caritas, le onlus e accorinti

    0
    0
  9. infatti io non ho più tolleranza, non ci riesco, mi reputo una persona buona e di cuore ma davvero non se ne può più…c’è che vede le sciocchezze e poi le cose importanti le lasciano perdere. Nell’aria si respira un senso di indolenza, di apatia, ci siamo abituati a tutto al peggio e allo scempio, dove andremo?

    0
    0
  10. infatti io non ho più tolleranza, non ci riesco, mi reputo una persona buona e di cuore ma davvero non se ne può più…c’è che vede le sciocchezze e poi le cose importanti le lasciano perdere. Nell’aria si respira un senso di indolenza, di apatia, ci siamo abituati a tutto al peggio e allo scempio, dove andremo?

    0
    0
  11. questo è il frutto di una mentalità , una cultura di sinistra, fatta dai signorotti radical chic con il portafoglio a sinistra!!! questo abbiamo scelto e questo ci teniamo… il buonismo UCCIDE!

    0
    0
  12. questo è il frutto di una mentalità , una cultura di sinistra, fatta dai signorotti radical chic con il portafoglio a sinistra!!! questo abbiamo scelto e questo ci teniamo… il buonismo UCCIDE!

    0
    0
  13. Visto che belle macchine ? I poverini…..!

    0
    0
  14. Visto che belle macchine ? I poverini…..!

    0
    0
  15. liliana parisi 24 Aprile 2015 09:59

    Sono cittadini messinesi? Vanno sistemati meglio! Sono nomadi? Vadano altrove! In una città civile non si può tollerare una situazione che danneggia l’immagine e allontana turisti e, soprattutto, crea un problema igienico-sanitario

    0
    0
  16. liliana parisi 24 Aprile 2015 09:59

    Sono cittadini messinesi? Vanno sistemati meglio! Sono nomadi? Vadano altrove! In una città civile non si può tollerare una situazione che danneggia l’immagine e allontana turisti e, soprattutto, crea un problema igienico-sanitario

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007