Convocata l'assemblea di Messinambiente: si "spazza" la vergogna - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Convocata l’assemblea di Messinambiente: si “spazza” la vergogna

Convocata l’assemblea di Messinambiente: si “spazza” la vergogna

martedì 21 Giugno 2011 - 10:49
Convocata l’assemblea di Messinambiente: si “spazza” la vergogna

Dopo settimane di segnalazioni e denunce per le condizioni di degrado delle strade cittadine, la società di via Dogali ha avviato gli interventi di scerbamento e spazzamento, due le squadre impegnate. E sulle spiagge, il presidente Di Maria chiarisce: «Quest’anno non ce ne occuperemo noi»

«Attraversiamo una fase particolarmente delicata, non mi posso permettere di distogliere personale dalla strada per la pulizia delle spiagge». Le parole di Armando Di Maria sanciscono definitivamente, qualora ci fosse ancora qualche dubbio, che per la stagione estiva 2011 non sarà Messinambiente ad eseguire gli interventi di pulizia del litorale. Un coinvolgimento, come detto (vedi altro articolo), era stato tentato sin dal mese di aprile dall’assessore Isgrò, ma la risposta della società di raccolta rifiuti a cui negli ultimi mesi, per diverse volte, si è corso il rischio di staccare la spina, ha impedito qualsiasi collaborazione, anche in considerazione delle molteplici proteste inscenate dai dipendenti.
«Per due anni – afferma l’amministratore unico Di Maria – l’Ato3 ci ha chiesto di svolgere questi lavori come servizi aggiuntivi, ma ora non è più il momento. Ciò non toglie – continua – che dove possibile cercheremo di dare una mano, anche per tenere sempre pulite le zone a ridosso degli ingressi degli stabilimenti balneari, ma non andremo oltre questo». Il Comune deve quindi rimboccarsi le maniche e fare il possibile, con i mezzi a disposizione, per cercare di dare decoro al litorale. Impresa non semplice, considerando anche che, almeno allo stato attuale, sulla spiaggia non verranno collocati nemmeno i contenitori raccolta rifiuti che l’anno scorso ha posizionato sempre Messinambiente: da nord a sud circa 350.
La società di raccolta rifiuti concentra così le proprie forze su altri tipi di interventi, quelli di spazzamento e scerbamento delle strade, nelle ultime settimane invocati da più parti: «Abbiamo cominciato sabato mattina – afferma Di Maria – effettuando la bonifica di tutto il viale della Libertà fino alla Caronte e il tratto della Circonvallazione fino al viale Italia. Nel pomeriggio ci sposteremo nella zona del viale Europa e nella parte alta di viale San Martino. Gli operai che hanno lavorato nella zona degli imbarcaderi interverranno anche su tutto il viale Giostra. L’obiettivo è soprattutto quello di poter mantenere le strade pulite». Due le squadre di addetti che si stanno occupando di effettuare il servizio, per un totale di 14 unità. Per le soffocate strade di Messina, dopo le tante iniziative avviate privatamente dai cittadini (su photogallery gli scatti degli interventi effettuati a Bordonaro dall’associazione “Mari e Monti 2004”), arriva dunque una boccata di ossigeno.
Nuovo ossigeno potrebbe però giungere anche negli uffici di via Dogali: «La prossima settimana si terrà l’assemblea dei soci per discutere della ricapitalizzazione, oggi ho inviato le convocazioni. Sono fiducioso. In questo momento qualsiasi altra strada rappresenterebbe per la città solo un male».

Tag:

2 commenti

  1. due squadre impegnate??? ma in che?? a messina per scerbare palazzo del Municipio ci vorrebbe il genio militare con le ruspe.quelli sono inchiodati alle sedie a fragarsi i seimila euro al mese.li hanno attaccato con l’Attack super alle sedie.e li vuoi scerbare?? col cavolo

    0
    0
  2. antonio campanella 22 Giugno 2011 05:19

    Piazza Dante,
    ma quali spiaggie, qui non si pulisce neanche il centro della città, Piazza Dante da mesi che non viene pulita!E danno ancora gli stipendi ai Presidenti di quartiere ed ai consiglieri per non fare niente, neanche segnalare! Mandiamoli a scopare!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x