A San Salvatore di Fitalia i dipendenti comunali rischiano il posto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A San Salvatore di Fitalia i dipendenti comunali rischiano il posto

A San Salvatore di Fitalia i dipendenti comunali rischiano il posto

lunedì 31 Luglio 2017 - 10:14

La Fp Cgil accende i riflettori sul paradosso che rischia di lasciare senza lavoro i dipendenti stabilizzati del Comune di San Salvatore di Fitalia: la Regione non ha pagato il contributo e adesso questi lavoratori si sono trovati di fronte questa ipotesi assurda.

Al Comune di San Salvatore di Fitalia il personale stabilizzato rischia il posto di lavoro per il mancato trasferimento del contributo da parte della Regione Sicilia. Un caso paradossale che ha spinto la Fp Cgil a intervenire per chiedere l’immediata attivazione di un tavolo di confronto sindacale sulla questione dichiarando che si faranno parte attiva presso tutte le istituzioni interessate per la risoluzione del problema.

“Non permetteremo mai –dichiarano Francesco Fucile e Nino Pizzino, rispettivamente Segretario Provinciale e Coordinatore Autonomie Locali- che avvenga nessun licenziamento perché a pagare non dovranno mai essere i lavoratori per le incomprensioni ed i problemi finanziari intercorsi tra il Comune e la Regione. Qualcuno si dovrà assumere la responsabilità di ciò che sta accadendo e non sarà certo l'Assemblea cittadina convocata dal Sindaco a portare a soluzione la questione con il concreto rischio di creare fronti di contrapposizione tra cittadini e dipendenti del Comune per la destinazione delle risorse comunali situazione a cui la Fp Cgil si opporrà con tutte le proprie forze.

Si tratta di tematiche che vanno affrontate nei tavoli opportuni e a tutt'oggi non comprendiamo come nessun confronto sia stato attivato e la stessa Prefettura di Messina non sia stata investita della questione”.
la Fp Cgil spera che nei prossimi giorni l'Assemblea Regionale possa dare adeguata risposta alla soluzione del problema e per questo rivolge un appello a tutta la deputazione messinese perché comprenda il caos che si è venuto a determinare al Comune di San Salvatore di Fitalia e ne ponga rimedio.
“In ogni caso e comunque vadano le cose siamo convinti che come peraltro stabilito con la deliberazione della Giunta Comunale di eccedenza del personale di aprile 2017, non vi è personale in eccedenza e anzi attualmente risultano in servizio a tempo determinato in totale 23 dipendenti di cui 17 stabilizzati a fronte quindi di soli 5 (a breve pensionabili) storici dipendenti di ruolo. Le risorse per pagare i dipendenti recentemente stabilizzati vanno reperite nelle casse dei soggetti istituzionali direttamente coinvolti”.

Tag:

Un commento

  1. SENTI FUCILE MA NON TI SEI MAI DOMANDATO PERCHE’ LE GRANDI INDUSTRIE DEVONO LICENZIARE ANCHE IN TUTTO IL MONDO ED I DIPENDENTI PUBBLICI I DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI MONOPOLI E ALTRI DEVONO AVERE SEMPRE LA SEDIA INCOLLATA AL FONDO SCHIENA? FUCILE TI SALUTO

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x