Stefania Petyx e il suo bassotto in città, doppia visita al IV quartiere e da Accorinti - Tempo Stretto

Stefania Petyx e il suo bassotto in città, doppia visita al IV quartiere e da Accorinti

Francesca Stornante

Stefania Petyx e il suo bassotto in città, doppia visita al IV quartiere e da Accorinti

lunedì 28 Aprile 2014 - 17:05
Stefania Petyx e il suo bassotto in città, doppia visita al IV quartiere e da Accorinti

L'inviata del tg satirico di Canale 5 ha trascorso la mattinata nella sede della IV Circoscrizione per la vicenda delle barriere architettoniche che impediscono persino ad un consigliere di accedere alla sede. Il Comune si è già attivato per risolvere il problema.

Una visita inaspettata ha animato l’inizio della settimana del Consiglio della IV Circoscrizione. Il rientro da questo lungo ponte del 25 aprile ha portato a Messina un’inviata in impermeabile giallo e immancabile bassotto al seguito: Stefania Petyx ha trascorso la mattinata tra la sede del quartiere in via dei Mille e Palazzo Zanca dove ha incontrato il sindaco Renato Accorinti. I riflettori di Striscia la Notizia si sono accesi per documentare una situazione che nella sede del quartiere presieduto da Francesco Palano Quero si trascina fin dal primo giorno in cui gli uffici sono stati trasferiti nello stabile dell’isolato 88. Si tratta delle barriere architettoniche che rendono difficile, in alcuni casi impossibile, l’accesso alla sede del quartiere che si trova al primo piano di un edificio in cui non c’è alcun ascensore o rampa adatta a chi non può salire le scale. Un problema che il presidente Quero ha provato a risolvere fin da subito, durante il suo precedente mandato alla guida del quartiere. Negli ultimi mesi la situazione è peggiorata e un intervento si è reso ancora più urgente perché uno dei consiglieri è costretto sulla sedia a rotelle e questo non gli consente di raggiungere la sede del quartiere in cui dovrebbe operare. Tutti, in questi mesi, hanno portato avanti la battaglia per ottenere al più presto una soluzione, nel frattempo il Consiglio si è riunito prima nell’androne del palazzo, poi in un altro stanzone nella traversa accanto che però non è assolutamente adeguato. La mobilitazione è stata generale, pochi giorni fa però il Comune ha annunciato che è in via di definizione l’iter amministrativo necessario per adeguare la sede istituzionale. Stefania Petyx oggi è stata insieme ai consiglieri, ha ascoltato i problemi e le difficoltà a cui vanno incontro dovendo lavorare in queste condizioni, senza dimenticare che anche i cittadini, soprattutto gli anziani, hanno spesso grandi difficoltà a raggiungere gli uffici dove si espletano importanti servizi rivolti alla cittadinanza.

Per strappare un impegno serio e concreto all’amministrazione, l’inviata del tg satirico di canale 5 si è poi spostata a Palazzo Zanca per parlare direttamente con il sindaco. Accorinti ha assicurato che la vicenda è già stata attenzionata e che è stato attivato il percorso per installare un servoscala che agevolerà l’accesso a chi è costretto sulla sedia a rotelle. L’accordo è che il bassotto tornerà a controllare tra sei mesi. Il Sindaco ha garantito che già entro l’estate dovrebbe essere tutto a posto.

Resta però qualche dubbio sulla validità di questa soluzione perché un sistema di questo tipo aiuta sicuramente i disabili su sedia a rotelle ma non può essere utilizzato da chi ha difficoltà di altro tipo, neanche dagli anziani che magari farebbero a meno di un piano di scale. L’ideale sarebbe un ascensore, ma dal Comune spiegano che è un’ipotesi impraticabile per problemi legati all’impossibilità di realizzarlo per il no categorico dell’attiguo Gabinetto di lettura. Ci sarebbe anche un problema di costi, legato al fatto che il servoscala costerebbe circa 17 mila euro, mentre l’elevatore intorno ai 40 mila. Insomma, è ancora tutto da definire. La speranza è che la visita della Petyx possa servire a velocizzare una burocrazia che in questi mesi ha totalmente ostacolato il lavoro di una circoscrizione.

Francesca Stornante

Tag:

4 commenti

  1. anzichè farli passare per santi ed eroi perchè invece non vengono per spu…..rli sti politici, che da anni tengono i quartieri come Beirut a fronte del loro stipendiuccio?Da quanto tempo il sig. quero è presidente del quartiere??

    0
    0
  2. anzichè farli passare per santi ed eroi perchè invece non vengono per spu…..rli sti politici, che da anni tengono i quartieri come Beirut a fronte del loro stipendiuccio?Da quanto tempo il sig. quero è presidente del quartiere??

    0
    0
  3. Ma come è stato possibile allocare il quartiere in questa sede?

    0
    0
  4. Ma come è stato possibile allocare il quartiere in questa sede?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007