Taormina. "Ambiente e urbanistica, serve un Prg che tuteli l'interesse della città" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina. “Ambiente e urbanistica, serve un Prg che tuteli l’interesse della città”

Carmelo Caspanello

Taormina. “Ambiente e urbanistica, serve un Prg che tuteli l’interesse della città”

martedì 23 Febbraio 2021 - 10:26
Taormina. “Ambiente e urbanistica, serve un Prg che tuteli l’interesse della città”

Progetto ricostruzione Taormina incontra il presidente del Consiglio e chiede una seduta urgente del Consiglio comunale. Ma non solo...

TAORMINA. Ambiente e urbanistica sono stati i temi al centro di un incontro a Palazzo dei Giurati tra una delegazione di “Progetto ricostruzione Taormina” e il presidente del Consiglio, Lucia Gaberscek. Vengono così riaccesi i riflettori su un tema delicato per la città turistica considerato che allo stato attuale “ogni progetto di edificazione dovrà essere affrontato e vagliato dal Consiglio comunale – spiegano gli esponenti dell’associazione – senza che vi sia una chiara presa di posizione sulla linea da voler seguire, senza un aggiornato studio sugli indici di zonizzazione e senza un Prg vigente. Queste mancanze fanno sì che ogni singola proposta debba essere valutata discrezionalmente, senza un indirizzo di riferimento e senza un piano organico che miri a tutelare l’interesse dell’intera città”.

In virtù di ciò, la delegazione ricevuta in municipio di Progetto ricostruzione Taormina ha caldamente rimarcato le azioni che a loro avviso vanno intraprese. Sono articolate in tre punti: “Una seduta del Consiglio urgente e straordinaria per discutere del rigetto della variante generale di piano del 2013; la disposizione di una attenta verifica della zonizzazione di Prg in relazione alle norme dello strumento urbanistico, nel rispetto degli standard urbanistici e – infine – procedere a tutelare il territorio con apposita delibera di Consiglio comunale. La delegazione di Progetto ricostruzione Taormina “rimane in vigile attesa e auspica una celere presa di posizione da parte dell’Amministrazione comunale per ciò che concerne questo delicato argomento che rappresenta un’assoluta priorità per l’intera città”.

Fondamentale per cambiare rotta e redigere uno strumento urbanistico che dia nuovo vigore alla città, superando regole vecchie che, invece, alla città fanno solo danno.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x