Taormina riparte dai matrimoni di lusso: 12 wedding planner ospiti in città - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina riparte dai matrimoni di lusso: 12 wedding planner ospiti in città

Redazione

Taormina riparte dai matrimoni di lusso: 12 wedding planner ospiti in città

sabato 19 Giugno 2021 - 09:18

La città siciliana individuata come scenario ideale e romantico per un evento da favola

TAORMINA – La presidente del Consiglio comunale di Taormina, Lucia Gaberscek, e l’assessore al Turismo, Andrea Carpita, ieri mattina a Palazzo Duchi di S. Stefano, hanno incontrato alcune tra le destination e luxury wedding planners più influenti d’Italia, nell’ambito del progetto “Dreaming of Sicily by Italy Inspires”, ideato da Andrea Naar Alba e che mira a valorizzare la Sicilia come luxury wedding destination attraverso partnership con aziende ed eccellenze siciliane capaci di influire positivamente sullo sviluppo turistico dell’isola e sulla sua reputazione nel mondo. 

Dopo il successo ottenuto per altre destinazioni, la terza edizione di “Italy Inspires” ha posto al centro la Sicilia. Per l’occasione, il Grand Hotel Timeo e Villa Sant’Andrea, hanno ospitato dodici influenti destination e luxury wedding planners, che sono state guidate in un percorso sensoriale e culturale. Nel corso delle tre giornate, hanno potuto esplorare alcuni dei luoghi più suggestivi dell’isola, da Taormina al vulcano Etna. Nei due Belmond Hotels sono state organizzate cene e attività a tema, che hanno fatto assaporare alle wedding planners prelibatezze siciliane e scoprire i format che più potranno colpire l’immaginario delle future spose. A conclusione dell’evento, si è tenuto un incontro con il sindaco della città di Taormina, Mario Bolognari. Le wedding planners erano accompagnate da Alessandra Marisca, events manager del Grand Hotel Timeo.

“Siamo grati e molto felici di questa opportunità – ha dichiarato Lucia Gaberscek -. Riteniamo veramente preziosa la visita delle wedding planners. Sul settore dei matrimoni investiamo tanto. Nel 2019 il Comune ha introitato una somma complessiva di 70mila euro, parte dei quali sono stati reinvestiti nella valorizzazione di Palazzo Duchi di S. Stefano, perché, a parte gli uffici comunali, è la sede da noi individuata per matrimoni e unioni civili. Questo è un settore che va incrementato e sul quale bisognerà ulteriormente investire”.

“Questa esperienza è stata per noi molto preziosa – ha aggiunto Andrea Carpita – perché ci ha permesso di comprendere ancora meglio i sogni e i desideri delle coppie. Quello del luxury wedding è un settore su cui crediamo molto e siamo pronti a investire risorse ed energie al fianco di interlocutori importanti come il gruppo Belmond. La città c’è ed è pronta a regalare un matrimonio da favola a chi la sceglierà”.

Per Andrea Naar Alba, “Taormina è sempre una certezza e incontra il sogno di tante coppie di sposi di diverse nazionalità che immaginando di coronare il loro sogno d’amore in Sicilia individuano in questa perla lo scenario ideale e più romantico per un matrimonio d’alta gamma”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x