L'assessore Barbagallo: "Egidio Bernava è il sovrintendente. Scioglierò il Cda nei prossimi giorni" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’assessore Barbagallo: “Egidio Bernava è il sovrintendente. Scioglierò il Cda nei prossimi giorni”

Rosaria Brancato

L’assessore Barbagallo: “Egidio Bernava è il sovrintendente. Scioglierò il Cda nei prossimi giorni”

venerdì 22 Luglio 2016 - 14:38
L’assessore Barbagallo: “Egidio Bernava è il sovrintendente. Scioglierò il Cda nei prossimi giorni”

L'assessore ha sciolto le riserve in breve tempo e nei prossimi giorni scioglierà il Cda in applicazione al decreto che prevede la riduzione dei componenti a 3. Nessun commissariamento invece per i bilanci

Egidio Bernava è la mia scelta, la ritengo la più coerente e la migliore e gli auguro buon lavoro”.

Il Cda del Vittorio Emanuele aveva perso fin troppo tempo, tra beghe interne e fazioni, nella scelta del successore di Antonino Saija, dimessosi a maggio dal ruolo di sovrintendente. La palla, la scorsa settimana, proprio in virtù dei ritardi andati oltre la scadenza del 1 luglio per la nomina, è passata all’assessore regionale Anthony Barbagallo. L’esponente della giunta Crocetta, dopo aver valutato i due curricula che il presidente Puglisi gli ha trasmesso nei giorni scorsi, (leggi qui), non ha perso tempo, consapevole della necessità di ricoprire un ruolo chiave per l’attività dell’Ente.

La scelta è caduta su Egidio Bernava, uno dei due nomi selezionati dal Cda da una rosa di 20 candidati che entro il 9 giugno avevano risposto alla manifestazione d’interesse. Per Bernava peraltro è un ritorno al Vittorio Emanuele, avendo già ricoperto la carica di Presidente.

L’assessore ha firmato il provvedimento nel primo pomeriggio e lunedì sarà trasmesso all’Ente. Successivamente Bernava si potrà insediare.

Ma c’è di più, perché l’assessore applicherà anche quanto previsto dalla normativa sui tagli ai Cda e che ne dispone la riduzione.

Nei prossimi giorni firmerò il decreto di scioglimento del Cda e la riduzione a 3 componenti- spiega ancora Barbagallo- La norma regionale prevede che i componenti siano 3, attualmente sono 6 quindi ne disporrò lo scioglimento per poi procedere con la nomina del nuovo Cda con l’iter previsto dalla legge”.

Il “destino” quindi dell’attuale Cda, composto da Daniele Macris, Laura Pulejo, Carmelo Altomonte, Giovanni Moschella e Giovanni Giacoppo (Totò D’Urso si è dimesso a fine maggio) è quindi lo scioglimento in vista di una successiva procedura.

Ma Barbagallo, a differenza dei suoi predecessori che poco o nulla sapevano di quanto accadeva al Vittorio Emanuele, è consapevole anche delle criticità legate ai bilanci dell’Ente.

“Stiamo valutando con i dirigenti dell’assessorato e con i revisori dei conti, la situazione è attenzionata ma escludo al momento un commissariamento ad acta”.

Più probabile invece che arrivi al Vittorio un “super dirigente”, una sorta di direttore amministrativo (figura che manca da tempo all’Ente), per porre mano alla strumentazione contabile, al momento in alto mare nonostante le dichiarazioni dell’ormai ex sovrintendente di pieno ottimismo.

Del consuntivo 2015 non c’è traccia (nonostante Saija sia rimasto in carica fino al 1 giugno proprio per predisporlo), il previsionale 2016-2017 è stato bocciato dai revisori dei conti che nel frattempo hanno trasmesso alla Corte dei conti gli atti che comportano debiti fuori bilancio per circa 500 mila euro.

Insomma, di lavoro al Vittorio Emanuele, al di là di una programmazione che attualmente si è dovuta necessariamente fermare, ce n’è tanto.

Rosaria Brancato

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Auguri al Dr. Bernava, persona di provate esperienza e preparazione in questo campo, speriamo possa risollevare il TVE, scelta giusta da parte dell’Assessore che ha evitato che venisse nominato qualche azzeccagarbugli, buon lavoro!sic.

    0
    0
  2. Auguri al Dr. Bernava, persona di provate esperienza e preparazione in questo campo, speriamo possa risollevare il TVE, scelta giusta da parte dell’Assessore che ha evitato che venisse nominato qualche azzeccagarbugli, buon lavoro!sic.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007