Studenti dell'Istituto Cuppari e minori migranti potano gli alberi in via Consolato del Mare - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Studenti dell’Istituto Cuppari e minori migranti potano gli alberi in via Consolato del Mare

Studenti dell’Istituto Cuppari e minori migranti potano gli alberi in via Consolato del Mare

martedì 10 Maggio 2016 - 14:15
Studenti dell’Istituto Cuppari e  minori migranti potano gli alberi in via Consolato del Mare

Per il Comune e l’ Istituto agrario Pietro Cuppari l’iniziativa che mette al centro l’attività dei ragazzi , rendendoli protagonisti ,ha una grande rilevanza formativa. Gli amministratori di Palazzo Zanca attribuiscono, poi , alla partecipazione dei minori migranti una grande valenza sociale

A Messina gli alberi li potano gli studenti e i minori migranti. Questa mattina , in via Consolato del Mare, alla presenza dell’assessore all’Ambiente ed ai Nuovi Stili di Vita, Daniele Ialacqua, un gruppo di studenti dell’Istituto agrario Pietro Cuppari ha effettuato interventi di potatura degli aranci. L’ iniziativa fa il bis dopo l’ esperienza avviata lo scorso anno dal Comune di Messina con l’Istituto agrario, a seguito di un protocollo d’intesa promosso dall’assessorato all’Ambiente.

Quest’anno, però , accanto ai ragazzi del Cuppari c’erano anche dieci minori stranieri non accompagnati, attualmente ospitati presso il centro Ahmed, che svolgono all’Istituto agrario un laboratorio formativo sulle potature. I dieci giovani migranti indossavano tutti cappellino e maglietta verde del Centro Ahmed con su stampate le bandiere dell’Italia e dell’Europa e la scritta accoglienza.

Nella loro mattinata di lavoro, studenti e minori migranti sono stati coadiuvati dagli insegnanti, da personale dell’ufficio Verde ed Arredo Urbano, dall’esperto agronomo del Comune, Alessandro Giaimi, e da Messinambiente.

Per il Comune e l’ Istituto agrario Pietro Cuppari l’iniziativa che mette al centro l’attività dei ragazzi , rendendoli protagonisti, è sorta di tirocinio “on the road” dalla grande rilevanza formativa. Gli amministratori di Palazzo Zanca attribuiscono,poi , alla partecipazione dei minori migranti grande valenza sociale .

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. liliana parisi 12 Maggio 2016 13:12

    Non tutti sanno come si pota.L’iniziativa è lodevole solo se qualcuno esperto controlla cosa fanno

    0
    0
  2. liliana parisi 12 Maggio 2016 13:12

    Non tutti sanno come si pota.L’iniziativa è lodevole solo se qualcuno esperto controlla cosa fanno

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007