Tribunale del lavoro e giudice di pace negli uffici ex Inps Messina, siamo alla volata finale - Tempostretto

Tribunale del lavoro e giudice di pace negli uffici ex Inps Messina, siamo alla volata finale

Alessandra Serio

Tribunale del lavoro e giudice di pace negli uffici ex Inps Messina, siamo alla volata finale

giovedì 28 Aprile 2022 - 07:10

Alla firma la bozza di contratto per l'acquisizione dei locali ex Inps Messina dove troveranno finalmente una sede dignitosa il Tribunale del Lavoro e il giudice di pace

MESSINA – E’ alle battute finali l’acquisizione dell’ufficio ex Inps da parte del Ministero della Giustizia, per collocarvi alcuni uffici di giustizia. La bozza di contratto è infatti sui tavoli del Ministero, e le firme sembrano imminenti. Una prima disamina del “protocollo”, infatti, non ha evidenziato criticità e adesso mancano davvero soltanto le firme in calce.

Con la firma del contratto possono essere avviati gli ultimi lavori di adeguamento di un’area di circa 1500 metri quadrati in via Capra, distribuiti tra secondo e terzo piano, collocati sempre in centro città, che permetterebbero una più adeguata collocazione del Tribunale del lavoro e degli uffici del giudice di pace, oggi in affitto in via Malvizzi e via Dama Bianca. Affitti annuali onerosi, che però non bastano alle necessità delle due sezioni, dove oggi giudici, cancellieri e avvocati si trovano ad affollarsi in locali poco sicuri, insalubri, strettissimi.

Sui tempi, i vertici degli uffici giudiziari preferiscono non scommettere, visti i precedenti. Si puntava al trasloco prima del periodo estivo, ma a sto punto servirà forse qualche settimana in più. Ma stavolta sembra davvero quella buona e il trasferimento potrebbe avvenire in tempi brevi, tanto che sono stati già mossi i primi passi per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione veri e propri, nelle more della firma del contratto.

Il progetto ha preso forma a inizio dello scorso anno, quando il direttore dell’Inps di Messina Marcello Mastroeni ha risposto al bando del Ministero della Giustizia per l’affitto dei locali. In ballo gli ex uffici dell’istituto previdenziale della zona a ridosso della stazione. L’edificio, quattro piani per 4 mila metri quadri complessivi, sarà liberato progressivamente, man mano che l’Inps tornerà nei locali di via Argentieri. Intanto, però, gli uffici giudiziari potranno contare sui primi due piani già sgomberati dall’istituto previdenziale, previa la firma del contratto.

I locali saranno affittati ad equo canone e con lo sconto del 30%, come previsto nel caso di affitti da amministrazione ad amministrazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007