Giardini. Sostituite sul lungomare le 24 fioriere distrutte dai vandali - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Giardini. Sostituite sul lungomare le 24 fioriere distrutte dai vandali

Giardini. Sostituite sul lungomare le 24 fioriere distrutte dai vandali

venerdì 06 Aprile 2018 - 07:32
Giardini. Sostituite sul lungomare le 24 fioriere distrutte dai vandali

Appello ai cittadini del vicesindaco Carmelo Giardina

GIARDINI NAXOS. In concomitanza delle festività pasquali il Comune ha iniziato a rimpiazzare ventiquattro vasi-fioriere sui pilastrini dei muretti del lungomare presi di mira da vandali. Come si ricorderà i vasi erano stati distrutti, nei mesi scorsi, da parte di ignoti che si erano resi protagonisti di atti di gratuita inciviltà. L'intervento in fase di completamento, sotto la direzione del geometra Giuseppe Cacciola dell'Ufficio tecnico comunale, comprende il rimpiazzamento di ventiquattro vasi-fioriere posti sul lungomare ed altre nove fioriere collocate in piazza Municipio. Il vicesindaco Carmelo Giardina, che ha la delega al verde pubblico, a tal proposito ha lanciato un appello ai cittadini: "Desideriamo esortare ancora una volta la cittadinanza – esordisce – affinché si faccia parte attiva contro l'insensata follia del vandalismo, collaborando con le Forze dell'ordine e la Polizia municipale per individuare gli autori di questi atti indiscriminati. La tutela e la difesa del bene comune è un'attività che deve interessare tutti i cittadini e non bisogna permettere che si faccia uno scempio del genere. La linea che intendiamo assumere in questi casi – prosegue – è quella della tolleranza zero, perché chi distrugge il patrimonio pubblico colpisce tutta la collettività e non solo l'Amministrazione comunale. Ci rivolgiamo soprattutto a chi ha a cuore la nostra Città e si vuole rendere disponibile per aiutare a difenderla da chi invece sembra attaccarla brutalmente. Il fronte del No alla violenza contro il bene comune deve essere compatto, perché alla fine chi paga è il contribuente e non è ammissibile che dopo tanti sacrifici per dare decoro al Paese, il tutto sia vanificato da questi atti incresciosi”. L'Amministrazione comunale ha fornito alla Polizia municipale precise disposizioni per intensificare i controlli sul territorio e ha ripristinato le poche telecamere installate in vari punti della città, ma non basta. Il vicesindaco si augura “che venga messa in bilancio, per il 2018, la risorsa finanziaria necessaria, proveniente dal risparmio sui consumi della pubblica illuminazione, affinché si possa realizzare un numero adeguato di impianti di videosorveglianza, oggi non più procrastinabili. Nel frattempo, è in corso un bando pubblico per la selezione di una società di vigilanza ed un bando per la individuazione di una Associazione di volontariato per la difesa dell'ambiente in generale, a supporto della Polizia municipale".

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007