Uil calabrese a congresso a Roccella Jonica, Santo Biondo confermato segretario regionale - Tempostretto

Uil calabrese a congresso a Roccella Jonica, Santo Biondo confermato segretario regionale

Redazione

Uil calabrese a congresso a Roccella Jonica, Santo Biondo confermato segretario regionale

mercoledì 14 Settembre 2022 - 07:15

Il segretario nazionale Bombardieri ha sottolineato: l'area in cui si vive non deve più determinare disuguaglianze, specie in zone come la Locride

ROCCELLA JONICA – Il dodicesimo Congresso regionale della Uil Calabria ha confermato Santo Biondo nella carica di Segretario generale.

La decisione è giunta, all’unanimità, al termine dei lavori congressuali che si sono svolti presso l’auditorium “Unità d’Italia” di Roccella Jonica.

Bombardieri: l’area in cui si vive non deve creare sperequazioni

Il riconfermato segretario regionale della Uil Santo Biondo

La “due giorni” congressuale della Uil Calabria, che ieri ha vissuto una giornata intensa presso l’hotspot per i migranti operativo al porto “Delle Grazie” di Roccella Jonica, è stata conclusa dall’intervento del segretario nazionale della Uil, Pierpaolo Bombardieri (vedi foto grande).

«Il Paese non cammina alla stessa velocità, ma ci sono diseguaglianze territoriali e sociali che riguardano in particolare il nostro Mezzogiorno – ha affermato Bombardieri -. C’è un Sud del Sud che, in particolare in Calabria e nella Locride, ha bisogno d’interventi concreti e non di proclami elettorali. È fondamentale, quindi, identificare gli obiettivi di sviluppo e le infrastrutture materiali e sociali necessarie per restituire dignità alle popolazioni di queste terre. Non possiamo più accettare – ha sottolineato il leader della Uil – che sia la geografia a determinare la crescita e la vita delle lavoratrici, dei lavoratori, delle pensionate, dei pensionati e dei giovani: è ora di dire, basta a queste ingiuste diseguaglianze».

Inevitabile occuparsi dettagliatamente della situazione economico-sociale, odierna priorità in tutto il Paese. «Le persone ora stanno male, ora sono vessate dall’inflazione, ora sono sommerse dalle bollette. Eppure – ha concluso Bombardieri – il decreto Aiuti-bis continua a prevedere solo 2 miliardi e mezzo su 17 a favore di lavoratori e pensionati: ribadiamo, dunque, il nostro giudizio d’insufficienza nei confronti di questo provvedimento».

Biondo: si riaccendano i fari sulla “vertenza Calabria”

Nella sua relazione il Segretario generale della Uil Calabria, Santo Biondo, ha rilanciato la vertenza Calabria. «Dopo il 25 settembre – ha detto Biondo – occorre lavorare sodo affinché questa “vertenza Calabria” diventi una richiesta che l’intera classe dirigente avanza nel rapporto con i vertici nazionali. Una rivendicazione di carattere regionale, che vi trovate nel dettaglio nella versione integrale, che attenziona cinque punti: Strada statale Jonica 106; Zes; porto di Gioia Tauro; Alta Velocità ferroviaria e assunzioni di personale nella Sanità».

Ad avviso del riconfermato segretario della Uil calabrese, sulla vertenza Calabria «è utile riaccendere i riflettori, soprattutto, in questa fase pre-elettorale in cui la politica appare distratta davanti alle richieste che pervengono dai territori. Occorre rilanciare questa vertenza, deve diventare la battaglia di tutta la Calabria».

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007