Unime, l'ateneo di Messina guadagna una fascia nella classifica mondiale Arwu - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Unime, l’ateneo di Messina guadagna una fascia nella classifica mondiale Arwu

Redazione

Unime, l’ateneo di Messina guadagna una fascia nella classifica mondiale Arwu

martedì 24 Agosto 2021 - 10:14

Guadagnata una fascia, l'Unime è nella posizione 701-800. Per l'Università degli Studi di Messina è "una conferma dell’impegno per continuare a migliorare"

MESSINA – Cresce l’Università di Messina, stando a quanto riporta la prestigiosa classifica dell’Academic Ranking of World Universities, redatta dall’Università Jiao Tong di Shanghai per valutare i principali istituti di educazione terziaria nel mondo.

L’Unime per il 2021 si classifica nella posizione 701-800, guadagnando una fascia superiore rispetto allo scorso anno. Una posizione in realtà riguadagnata, visto che l’Università degli Studi di Messina aveva già ottenuto il piazzamento tra 701-800 nel biennio 2017-2018, perdendolo poi nei successivi due anni (2019-2020) in cui era scesa alla posizione 801-900.

La classifica è considerata una delle tre più importanti del panorama internazionale insieme a Quaquarelli Symonds, dove però nell’ultimo aggiornamento non è classificata l’Unime, e Times Higher Education, in questa invece l’ateneo messinese è posizionato nella fascia 501-600.

Unime migliora nella produttività scientifica

“Sono molto soddisfatto per questo risultato – ha dichiarato il rettore, professore Salvatore Cuzzocrea – che migliora la posizione raggiunta dal nostro Ateneo in questa prestigiosa classifica, che esamina migliaia di Università in tutto il modo.

Sulla base degli indicatori – prosegue Cuzzocrea – che considera Arwu il miglioramento è dovuto in particolare ai due indicatori relativi alla produttività scientifica (N&S e PUB) e al parametro sul numero di ricercatori Highly Cited, a ulteriore conferma della crescita della ricerca dell’Ateneo.

Una crescita costante – conclude il magnifico rettore – che nasce anche dal tanti nuovi giovani ricercatori che hanno sostituito i docenti che sono andati in quiescenza. Una conferma dell’impegno della Governance per continuare a migliorare insieme a tutta la comunità accademica e raggiungere in un futuro prossimo traguardi ancora più importanti”.

I criteri di Arwu

Sono più di 2000 le università che vengono classificate da Arwu ogni anno e le migliori 1000 vengono pubblicate. Dal 2004 l’Academic Ranking of World Universities è stata pubblicata e protetta da copyright dalla Shanghai Ranking Consultancy, un’organizzazione completamente indipendente sull’intelligence dell’istruzione superiore e non legalmente subordinata ad alcuna università o agenzia governativa.

Arwu utilizza sei indicatori oggettivi per classificare le università mondiali: il numero di alunni e docenti vincitori di premi Nobel e medaglie nei vari settori; numero di ricercatori altamente citati selezionati da Clarivate Analytics; numero di articoli pubblicati su riviste di Nature and Science; numero di articoli indicizzati in ‘Indice di citazione scientifica’ e ‘Indice di citazione delle scienze sociali espanse’; in ultimo viene tenuto conto rendimento pro capite di un’Università.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. no non ci posso credere che si dia risalto ad una notizia del genere, io mi vergognerei

    quando si decideranno a chiuderla

    3
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x