Villa Dante: variazione del progetto per la riqualifica dell’area verde - Tempostretto

Villa Dante: variazione del progetto per la riqualifica dell’area verde

Villa Dante: variazione del progetto per la riqualifica dell’area verde

venerdì 03 Agosto 2018 - 05:42

L’associazione Fare Per Cambiare ha annunciato la variazione del progetto per l’area verde a loro affidata che avrebbe portato alla creazione di un’area dedicata allo studio all’aperto.

Niente area verde per lo studio all’aperto. A pochi giorni dall’inizio dei lavori da parte dell’associazione Fare Per Cambiare, per la riqualifica di alcuni spazi alla Villa Dante,arriva lo stop del Dipartimento Arredo Urbano e Verde Pubblico.

L’associazione lo scorso maggio aveva ottenuto la gestione di una porzione di area verde all’interno della Villa Dante situata di fronte l’ingresso nord della villa. Per quest’aria Fare Per Cambiare aveva stabilito un progetto di riqualifica che avrebbe previsto l’inserimento di nuove specie arboree e l’abbellimento generale dell’area. Si era, inoltre, successivamente valutata la possibilità i inserire in quest’aria anche uno spazio dedicato allo studio all’aperto dove i ragazzi avrebbero potuto usufruire di banchi e sedie.

Come hanno fatto presente i responsabili dell’associazione, però a pochi giorni dall’inizio dei lavori è arrivato lo stop del Dipartimento Arredo Urbano e Verde Pubblico in quanto gli oggetti destinati all’area dedicata allo studio risultavano non omologati e quindi il Dipartimento non poteva permettere l’inserimento di oggetti che non riteneva adeguati.

Nonostante gli incontri e il dialogo con il Dipartimento però l’associazione, che aveva garantito anche di farsi garante per eventuali danni a persone o cose, ha dovuto rinunciare alla realizzazione dell’area dello studio. Resta, invece, immutato il progetto che prevede il mantenimento e il potenziamento della stessa a livello arboreo e di immagine che le piante potranno dare alla zona oltre ai benefici propri delle specie botaniche in termini di vivibilità e salute.

Resta comunque molto forte il rammarico per non aver potuto portare avanti un progetto che avrebbe sicuramente garantito agli studenti uno spazio adatto alle loro esigenze.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007