Il sovrintendente Micali a Ialacqua: Fa campagna elettorale, atti incompleti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il sovrintendente Micali a Ialacqua: Fa campagna elettorale, atti incompleti

Il sovrintendente Micali a Ialacqua: Fa campagna elettorale, atti incompleti

sabato 02 Giugno 2018 - 06:51
Il sovrintendente Micali a Ialacqua: Fa campagna elettorale, atti incompleti

Il sovrintendente ai Beni culturali replica alle dichiarazioni dell'assessore Ialacqua che ha attribuito le condizioni delle fontane all'ufficio diretto da Orazio Micali: "Il progetto del Comune è carente nella documentazione e non in linea con la normativa"

Con riferimento alla nota dell’Assessore all’ambiente del Comune di Messina, è il caso di ricordare e nel contempo ribadire ancora una volta che questo Ufficio ha compiti e funzioni tecnico-amministrative e giammai politiche, e che l’azione quotidianamente posta in essere è impermeabile a qualsiasi interferenza elettorale.

I ritardi ai quali fa riferimento l’assessore all’Ambiente sono da ascrivere esclusivamente al fatto che il progetto prodotto dal Comune di Messina non è in linea e rispetta la normativa vigente in materia di appalto di beni culturali, in particolare il DM 145/2017. Sarebbe sufficiente adeguare il progetto e renderlo conforme alle prescrizioni di legge per ottenere il parere di merito di questo Ufficio, al pari di qualsiasi altro utente, pubblico e privato.

Anche per il progetto degli interventi di manutenzione delle fontane della città, come in molti altri casi, questo Ufficio non ha fatto mancare al Comune di Messina il proprio supporto e la necessaria consulenza, come ordinariamente fa con le altre 108 Amministrazioni che compongono il territorio di competenza della Soprintendenza, un’azione tuttavia che non può andare oltre i limiti che la norma impone a chi esercita funzioni di controllo e approvazione di atti prodotti da altre Amministrazioni, come prescrive il Piano per la Trasparenza e la Prevenzione della Corruzione.

A proposito dei dubbi amministrativi rappresentati dall’assessore Ialacqua è pleonastico ricordare che l’affidamento di lavori inerenti il patrimonio culturale necessita del nulla osta preventivo della Soprintendenza per i beni culturali. Il Comune di Messina, Dipartimento cimiteri e verde pubblico, ha richiesto il parere di questo Ufficio il 28 novembre 2017. Poiché la documentazione era incompleta la dirigente preposta alla direzione dei beni architettonici e storico artistici ha chiesto che la stessa venisse integrata con una lunga serie di documenti, che risultavano mancanti, e con parziale rielaborazione di altri. Il Dipartimento comunale ha integrato la pratica una prima volta il 7 marzo scorso e una seconda volta il 28 maggio, appena due giorni prima che l’Assessore all’Ambiente prendesse carta e penna. Probabilmente non era informato a sufficienza sull’andamento delle cose.

Non si comprende dunque a quali ritardi alluda l’assessore Ialacqua mentre si condivide appieno la riflessione a proposito delle “responsabilità soggettive ed oggettive nei ritardi delle procedure politico-amministrative che danneggiano solo la città e i cittadini”.

Orazio Micali

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007