Trischitta: "Con l'Authority Messina può diventare signora della Sicilia" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Trischitta: “Con l’Authority Messina può diventare signora della Sicilia”

Trischitta: “Con l’Authority Messina può diventare signora della Sicilia”

giovedì 31 Maggio 2018 - 05:30
Trischitta: “Con l’Authority Messina può diventare signora della Sicilia”

Il candidato di Messina Splendida ha fatto tappa anche all'Istituto Cristo Re per discutere con le famiglie di ragazzi autistici. Incontro con il presidente dell'Autorità Portuale De Simona per parlare dei progetti che possono far partire lo sviluppo della città

“Due incontri molto diversi tra loro, ma che guardano al futuro di Messina. Fruttuoso quello con il presidente dell’Authority De Simone, col quale abbiamo avuto un confronto schietto su progetti e metodologia; ispiratore da un punto di vista pratico e umano il secondo, con le famiglie di ragazzi autistici”.

Pippo Trischitta ha trascorso il pomeriggio odierno dapprima facendo visita al Presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone, e poi all’Istituto Cristo Re ha dialogato con i rappresentanti di alcune associazioni di genitori di figli autistici.

Era accompagnato in ambedue gli impegni dagli assessori designati Maria Grazia Catena Saccà, con le deleghe alle Pari Opportunità, al Patrimonio e al Contenzioso; Ranieri Wanderlingh per la Cultura ed esperto per la progettazione nell’ambito dei Fondi europei; Carmen Tandurella, indicata per lo Sport.

Con De Simone, che ha ricevuto la “squadra” affiancato dal Segretario generale Ettore Gentile, ci si è, innanzitutto, trovati d’accordo sull’esigenza di dialogo, affinché si possa procedere per investimenti importanti, con quei finanziamenti che dall’Autority possono provenire, in quanto Ente sano e dalla considerevole disponibilità economica.

“Eletto sindaco – ha detto Trischitta -, poiché il mio unico scopo è che Messina possa davvero diventare la Signora della Sicilia, sarò aperto al dialogo con chi può concorrere a realizzare questo, senza le posizioni ideologiche cui abbiamo assistito, che portano soltanto alla chiusura e allo stallo per la città. Riteniamo – ha aggiunto – che l’Autorità portuale sia fondamentale per lo sviluppo del territorio e per far tornare i messinesi a guardare il suo mare e a quanto può offrire il Waterfront”.

Si è affrontato il tema della Fiera e del bando per il rilancio dell’area che, ha auspicato Trischitta, “ormai sembra stia aspettando le elezioni, per il giusto confronto con la nuova Amministrazione”.

A tal proposito, Wanderlingh ha illustrato l’idea della “Cittadella del Made in Sicily”, come il possibile impiego dell’area, ospitando la produzione regionale nei più svariati settori.

Altro importante argomento, la Zes, la Zona Economica Speciale, che non è stata riconosciuta a Messina: “Vedo di buon auspicio – ha dichiarato Trischitta a De Simone – il fatto che lei sia stato inserito nel tavolo regionale. Spero che ancora possa esserci uno spiraglio e da sindaco farò di tutto per poter ottenere almeno una piccola parte di territorio per la Zes, che conferirebbe, comunque, a Messina l’importante titolo e tutti i benefici che ne conseguono”.

Infine, Trischitta ha pure lanciato al Presidente De Simone l’idea di estendere tra le opere finanziate dall’Authority la Rambla, come collegamento con il Terminal croceristico, compreso nel Programma.

Nell’appuntamento con alcuni rappresentanti di associazioni di genitori di ragazzi autistici, Trischitta, insieme all’avvocato Saccà, quale assessore designato alle pari opportunità, ha garantito l’apertura alle problematiche delle famiglie e raccolto l’esigenza di avere assistenza, con il fondamentale Centro diurno.

“Nel nostro Programma – ha spiegato il candidato sindaco –, grazie anche all’input di alcuni genitori di giovani autistici, candidati nelle nostre liste, abbiamo previsto il Centro diurno ed anche la Fattoria sociale, luogo che può dare un’occupazione a questi ragazzi. Senza slogan, abbiamo considerato seriamente la tematica che è molto delicata, dialogando proprio con chi la vive”.

La serata è stata dedicata al prosieguo del Pippo Trischitta Sindaco Tour, a Santo Stefano Medio in cui si è svolta in piazza la serata di “Musica e Poesia nei luoghi di Gaetano Martino”, organizzata da Maria Teresa Prestigiacomo, assessore designato alla Pubblica Istruzione e candidata nella Lista Messina Splendida; il Professore Domenico Venuti, fondatore del Movimento Pro Messina Honesta che sostiene la candidatura di Trischitta, e il poeta Renato Di Pane, candidato nella lista Messina Splendida. Di seguito Trischitta ha incontrato gli abitanti di Briga.

Oggi giovedì 31 maggio Pippo Trischitta terrà alle 19.00 un comizio al Villaggio Cep e alle 19.30 a Contesse.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007