Verso le Europee: acque agitate nel Pd. Salvini deciderà l'ultimo giorno - Tempostretto

Verso le Europee: acque agitate nel Pd. Salvini deciderà l’ultimo giorno

Rosaria Brancato

Verso le Europee: acque agitate nel Pd. Salvini deciderà l’ultimo giorno

giovedì 04 Aprile 2019 - 06:30
Verso le Europee: acque agitate nel Pd. Salvini deciderà l’ultimo giorno

Per Fd'I potrebbe essere in lista Elvira Amata. Malumori in casa Pd giochi fatti in FI

Ultimi giorni per la presentazione delle liste per le Europee del 26 maggio. Partiti e coalizioni sono alle prese con la definizione delle candidature e tranne in casa Forza Italia, al momento sono pochi nomi certi di essere in lista.

Il M5S è alla fase due delle Europarlamentarie ed in lizza per entrare nella lista per la circoscrizione Sicilia-Sardegna sono rimasti 20 nomi. Tra i 10 siciliani che hanno superato la prima fase ci sono l’uscente Ignazio Corrao, l’ex Jena Dino Giarrusso (che vive a Roma da tempo).

Nel Pd  a movimentare le acque ci hanno pensato 165 tra sindaci, amministratori e dirigenti di partito che hanno scritto al segretario nazionale Nicola Zingaretti  sponsorizzando candidature legate al territorio ma soprattutto eurodeputati uscenti: in poche parole Michela Giuffrida. La mossa dei zingarettiani  che hanno invitato anche a non candidare parlamentari ha raffreddato altre ipotesi come quelle della senatrice Valeria Sudano e del deputato Giuseppe Lupo. Anche il nome di Antoci, che nelle scorse settimane era dato tra i papabili come capolista, sembra essere meno certo (potrebbe essere candidato in Puglia). La mancata candidatura di Valeria Sudano farebbe tramontare l’ipotesi di rimbalzo di un ingresso di Beppe Picciolo in Senato in quanto primo dei non eletti. Non è escluso quindi che la predisposizione della lista possa lasciare malumori in varie zone dell’isola.

Giochi fatti in Forza Italia, dove l’ultima incognita è l’uscente Giovanni La Via, anche se non sembra vi siano margini per una sua ricandidatura. La Via è fuori dalla lista in quanto “alfaniano” transitato in Ncd. Capolista sarà Berlusconi. In lista c’è l’assessore all’ambiente del Comune di Messina Dafne Musolino (frutto di un accordo tra De Luca, il gruppo Calderone e l’Udc). Con la valigia in mano è Luigi Genovese, pronto a far parte di un gruppo all’Ars sganciato da Forza Italia ma a sostegno di Musumeci. Finora non è trapelato verso chi dirotterà i voti delle Europee anche se l’approdo partitico finale dovrebbe essere quella formazione che vede al lavoro i governatori Toti e Musumeci. Diventerà Bellissima, come emerso dal Congresso regionale, non avrà candidati in nessuna lista e Musumeci ha lasciato ai singoli esponenti ampia libertà di decidere chi sostenere.

Per Fratelli d’Italia la Meloni, che contava sulle truppe di Musumeci e si è vista rispondere un no, schiererà per le Europee una lista insieme agli autonomisti e lombardiani. Tra le papabili in lista potrebbe esserci la messinese Elvira Amata.

Quanto alla Lega, Salvini è stato chiaro “deciderò io i nomi e lo farò l’ultimo giorno, anche con qualche sorpresa”, ha concluso forse irritato dalle continue indiscrezioni sui nomi.

Il dato siciliano sarà importante ai fini dell’equilibrio del governo gialloverde per capire se i voti del centro destra nell’isola “emigreranno” verso la Lega ed anche per vedere se i 5Stelle manterranno il punto, dopo aver fatto il pieno di voti nel marzo 2018 per le Politiche.

Salvini lo sa e sa anche che il centro destra si sta organizzando per “frenare” la corsa alla Lega.

La lista “ +Europa e Italia in Comune” è in fase di completamento e vede al lavoro Fabrizio Ferrandelli, così come incaricato a livello nazionale da Benedetto Della Vedova.

Quanto alle tappe burocratiche: i contrassegni delle liste devono essere depositati da domenica 7 aprile a lunedì 8 aprile. La presentazione delle liste dei candidati avverrà dalle 8 di martedì 16 aprile alle 20 di mercoledì 17 aprile.

Rosaria Brancato

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007