Violano il coprifuoco, spacciano e tentano la fuga, 2 arresti a Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Violano il coprifuoco, spacciano e tentano la fuga, 2 arresti a Messina

Alessandra Serio

Violano il coprifuoco, spacciano e tentano la fuga, 2 arresti a Messina

sabato 20 Marzo 2021 - 11:44
Violano il coprifuoco, spacciano e tentano la fuga,  2 arresti a Messina

Pusher arrestati dalla Polizia per spaccio di marijuana dopo rocambolesca fuga e inseguimento tra Fondo Fucile e Gazzi

Sono stati arrestati dalla Polizia dopo aver tentato una rocambolesca fuga, forzando il posto di blocco degli agenti, i due messinesi bloccati con un etto di stupefacenti in auto.

I pusher, 31 anni il primo, 23 il secondo, erano in auto a Fondo Fucile, in tarda serata, quando sono incappati nell’alt di una pattuglia delle Volanti.

Anziché fermarsi hanno accelerato cercando di fuggire, ma sono stati inseguiti e bloccati sul viale Gazzi. Nel veicolo, perquisito, gli agenti hanno trovato 60 grammi di marijuana e 40 grammi di hashish, nascosti n un intercapedine ricavata tra il porta oggetti sotto il cruscotto e la leva del cambio e del freno. Addosso avevano inoltre un coltello a serramanico e 145 euro in contanti, sequestrati perché probabile frutto dell’attività di spaccio, secondo i poliziotti, un bilancino di precisione e una bilancia elettrica professionale, nel vano della ruota di scorta.

Sequestrata l’auto, non assiciurata. Per loro è scattata anche la denuncia per violazione delle normative anti covid. Saranno processati per direttissima per spaccio di droga.

Articoli correlati

Tag:

2 commenti

  1. Inutile perdita di tempo, già lunedì saranno beatamente a casa loro, siamo in Italia, il paese dei balocchi.

    8
    0
  2. Quelli che rovinano questa città sono questi piccoli delinquenti e ce ne sono moltissimi nella nostra città,don e cumpari,che non solo danneggiano la città ma rompono le b….. ai cittadini in particolare le persone più deboli.Invece di lasciarli liberi portiamoli a lavorare e far loro guadagnare il pane altro che a sfruttare la collettività.

    6
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x