Volley: La Tonno Callipo attende Milano per difendere il quarto posto in classifica - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Volley: La Tonno Callipo attende Milano per difendere il quarto posto in classifica

Davide Gerace

Volley: La Tonno Callipo attende Milano per difendere il quarto posto in classifica

mercoledì 13 Gennaio 2021 - 18:07
Volley: La Tonno Callipo attende Milano per difendere il quarto posto in classifica

Il libero della squadra calabrese Rizzo "Dovremo approcciare alla partita con il piglio giusto"

Si riaccendono le luci del PalaMaiata per il recupero della terza giornata di ritorno di Superlega che domani giovedì 14 gennaio (ore 19.00 diretta Eleven Sports) vedrà la Tonno Callipo Calabria sfidare l’Allianz Milano. Il match inizialmente in programma lo scorso 13 dicembre non si disputò a causa di alcuni casi di positività al Covid-19 tra le fila della formazione lombarda. Sarà la prima di cinque entusiasmanti battaglie in questo rush finale di campionato in cui sarà fondamentale mettere in campo il massimo dell’impegno e della concentrazione con l’obiettivo di mantenere il quarto posto in classifica e difenderlo dagli assalti della concorrenza (in particolare di Monza (16 gare) e di Piacenza (18 gare) distanziate da quattro lunghezze). La squadra del presidente Pippo Callipo si presenta all’incontro con i meneghini desiderosa di riscatto dopo la sconfitta rimediata a Piacenza per 3-1 nell’anticipo della settima di ritorno. Pochi i giorni a disposizione del duo Baldovin-Guarnieri per analizzare gli errori commessi in terra emiliana e focalizzare l’attenzione sul nuovo avversario ma anche la consapevolezza che si è giunti ad un momento molto delicato della stagione in cui non bisogna assolutamente cedere il passo alla stanchezza fisica e mentale che in maniera fisiologica il gruppo inizia ad avvertire dopo sette mesi pieni di attività tra preparazione e partite disputate. La motivazione per Saitta e compagni non può che essere quella di non farsi sfuggire l’occasione di accaparrarsi una delle prime cinque posizioni nella griglia play-off in modo da avere l’accesso diretto ai quarti play off scudetto.

L’avversario

Al PalaMaiata arriverà un’Allianz Milano rinfrancata dal punto guadagnato nel tiebreak contro i campioni del mondo in carica della Cucine Lube Civitanova al termine di una gara molto combattuta e in cui i lombardi nonostante contassero su una formazione rimaneggiata hanno dato prova di grande carattere. Il tecnico Roberto Piazza ha infatti dovuto fare a meno del palleggiatore Sbertoli a causa di un infortunio (sostituito da Daldello) e ‘adattare’ Ishikawa nel ruolo di opposto. Di fatto per Milano quella in terra marchigiana è stata la seconda gara disputata (la prima risale al 3 gennaio perdendo a Verona 3-1) dopo oltre un mese di stop a causa di diverse vicissitudini in primis legate al Covid-19 che l’hanno costretta a saltare ben tre gare nel mese di dicembre: dopo la vittoria nel derby contro Monza del 6 dicembre sono state rinviate le successive partite contro Vibo, Modena e Ravenna i cui recuperi partiranno proprio dal match di domani contro i vibonesi. A creare preoccupazione nell’ambiente meneghino anche l’infortunio all’opposto Patry rimediato il 21 novembre scorso durante la partita interna persa contro Piacenza. Tra le note positive c’è invece da rammentare l’arrivo poco dopo dell’ex Urnaut. Probabilmente anche nel match contro i calabresi Patry sarà indisponibile e in tal caso coach Piazza potrebbe optare per la soluzione dei tre schiacciatori. In dubbio anche la presenza in cabina di regia di Sbertoli. È una squadra ricca di talento e qualità quella di patron Fusaro guidata dal riconfermato tecnico Roberto Piazza (da marzo 2019 anche Ct dell’Olanda). Ai nastri di partenza poteva contare sul nazionale francese Patry, opposto ex Latina, arrivato per sostituire l’opposto olandese Abdel-Aziz. Tra i martelli, a dargli manforte il forte giapponese Ishikawa dal Padova, dotato di un ottimo servizio. Oltre al canadese Maar reduce dalla Dynamo Mosca. In regia il palleggiatore Sbertoli (alla sesta stagione nella sua Milano in A1), a riposo precauzionale per un disturbo addominale nel match di domenica contro Civitanova. Quindi da registrare il ritorno di capitan Piano, reduce da un lungo infortunio subìto a febbraio del 2019. Con lui al centro il riconfermato sloveno Kozamernik, il libero Pesaresi. Completano la rosa il palleggiatore Daldello (schierato contro Civitanova), Basic ed i giovani Mosca, Staforini e Meschiari. A inizio dicembre è stato ingaggiato Tine Urnaut per far fronte al lungo infortunio subìto da Patry.

Precedenti favorevoli a Milano

Le squadre si sono incrociate 9 volte. Si contano 6 vittorie di Milano e 3 di Vibo Valentia. In questi scontri è compreso anche il match degli ottavi di Coppa Italia disputato lo scorso 20 settembre al PalaMaiata di Vibo con il successo di Milano su una Callipo ancora in rodaggio per 3-1 (14-25, 25-20, 15-25, 22-25). La scorsa stagione, a causa del Covid, si giocò solo la gara di andata il 4 dicembre 2019 a Milano, che si impose 3-1 (22-25, 25-17, 25-19, 25-18), con 20 punti da parte di Petric per Milano, contro i 17 realizzati dal brasiliano Abouba per Vibo. Questa vittoria era la quinta consecutiva da parte di Milano, che faceva seguito a quelle ottenute nelle stagioni 2018 (milanesi vittoriosi 3-0 in casa e 3-2 in Calabria, in panchina Andrea Giani i lombardi, mentre per Vibo c’era Antonio Valentini). Idem nel 2017 (Milano sempre era allenata da Giani, mentre Vibo da Tubertini, meneghini vincenti 3-1 in casa e 3-0 al PalaValentia). Oltre alla vittoria nel match di andata del torneo in corso a favore dei vibonesi, le altre due affermazioni della Tonno Callipo sono datate entrambe 2016, da quando iniziano appunto i precedenti tra le due contendenti. Allora la Tonno Callipo, allenata coach Kantor fece enplein: si impose il 19 ottobre 2016 nel match di andata a Milano per 3-2 (con ben 29 punti dello schiacciatore ceco Rejlek in forza ai calabresi. Mentre nella gara di ritorno a Vibo vittoria per 3-0 (con parziali 25-23, 25-19, 25-22), con 13 punti di Barreto.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x