Waterfront di Reggio, varo tra cumuli d'immondizia? - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Waterfront di Reggio, varo tra cumuli d’immondizia?

Redazione

Waterfront di Reggio, varo tra cumuli d’immondizia?

martedì 18 Maggio 2021 - 19:10

Se lo chiede il presidente dell'associazione "Cittadini per il cambiamento" Nuccio Pizzimenti. "Lido comunale mai riqualificato e strapieno di spazzatura"

Il varo del Waterfront, previsto per sabato prossimo 22 maggio, avverrà forse tra cumuli di spazzatura, che oggi campeggiano a bella vista specialmente dentro e fuori il Lido comunale di Reggio Calabria?
Se lo chiede Nuccio Pizzimenti, presidente dell’associazione “Cittadini per il cambiamento”.

<img  src=“pizzimenti-inaugurazione Waterfront 1.jpg”  alt=“Uno scatto dei cumuli di rifiuti che attualmente campeggiano negli stessi luoghi che il 22 maggio vedranno l’inaugurazione del Waterfront”>” class=”wp-image-509314″ width=”339″ height=”190″/></figure></div>



<p>«Il sindaco Falcomatà, pentitosi di aver bloccato, per più di 6 anni, sia la realizzazione del Waterfront, sia del Museo del mare, adesso, nella speranza di “raggranellare” voti e <strong>magari pure nel tentativo di recuperare la credibilità perduta – scrive Pizzimenti, citando i presunti brogli alle Comunali scorse -, riscopre per incanto la bontà del Waterfront, </strong>magnificandone addirittura gli aspetti positivi, tanto da aver recuperato tardivamente i fondi Statali ad hoc, destinati alla realizzazione dell’opera, che Falcomatà ci comunica, che sarà inaugurata, in pompa magna, il 22 Maggio prossimo, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. Peccato però, che né noi, né i cittadini Reggini, siamo di memoria corta, perché <strong>Falcomatà, aveva, a suo tempo, schifato l’opera</strong> – così Pizzimenti -, <strong>bloccandone la sua realizzazione per 5 anni, non capendone le potenzialità!</strong>». <div id='videoinrail'></div></p><div class=
<img  src=“pizzimenti-inaugurazione Waterfront.jpg”  alt=“Uno scatto dei cumuli di rifiuti che attualmente campeggiano negli stessi luoghi che il 22 maggio vedranno l’inaugurazione del Waterfront”>” class=”wp-image-509315″ width=”333″ height=”186″/></figure></div>



<p>Una riabilitazione che accomunerebbe il Watefront al Museo del Mare. Sicché «Falcomatà ha una “costante” nella sua azione politico-amministrativa: <strong>l’essere sempre tardivo</strong>» è l’addebito che gli muove “Cittadini per il cambiamento”.<strong>  </strong>Non senza denotare la <strong>mancata ristrutturazione del Lido Comunale.</strong> Lido che, nella visione di Nuccio Pizzimenti, risulta «completamente abbandonato a sé stesso, si sta sgretolando, perché Falcomatà non si decide ancora a restaurarlo come si conviene; e ci rammarica anche il fatto che esso sia <strong>pieno, dentro e fuori, di spazzatura, topi, e di materiali vari; e che venga utilizzato, in pratica, come discarica, come dimostrano ampiamente le foto</strong> annesse! Basta farsi un “giretto” da quelle parti, per constatare il degrado in cui Falcomatà, – (sempre per essere tardivo), – lascia il Lido Comunale, nonostante le sue promesse – (da marinaio) – <strong>mai onorate da molti anni</strong> di restaurare la struttura e restituirla alla fruibilità dei Reggini!». <br>Di qui, tra una richiesta di dimissioni (per la vicenda-brogli) e l’altra, la bordata di Pizzimenti su un presunto «<strong>Waterfront con annessa spazzatura ad Ovest lato Lido</strong>». Di qui, l’invito al primo cittadino a <strong>«bonificare l’intera area, </strong>eliminando tutta la spazzatura, ed accompagnando l’intervento con una opportuna <strong>derattizzazione</strong>». <div id=

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x