Adolfo Celi, al MuMe si celebra un messinese illustre. Il ricordo dei figli al galà del Cirs VIDEO - Tempostretto

Adolfo Celi, al MuMe si celebra un messinese illustre. Il ricordo dei figli al galà del Cirs VIDEO

Silvia De Domenico

Adolfo Celi, al MuMe si celebra un messinese illustre. Il ricordo dei figli al galà del Cirs VIDEO

venerdì 01 Luglio 2022 - 10:09

"Uomo di cinema e di cultura, ma anche un papà straordinario": così lo raccontano Leonardo e Alessandra, ospiti d'onore del 3° memorial Celi

Servizio di Silvia De Domenico

MESSINA – Sul grande schermo una celebre scena del film “Amici miei”, in cui Adolfo Celi interpretava il cattivissimo Professor Sassaroli. Così si apre il terzo memorial dedicato al messinese illustre. Un estratto che ha strappato una risata al pubblico presente. Al prefetto di Messina Cosima Di Stani, al vescovo ausiliare Mons. Cesare Di Pietro, seduti in prima fila e agli ospiti d’onore del galà Alessandra e Leonardo Celi.

I figli dell’attore messinese, intervistati dalla giornalista e conduttrice Marika Micalizzi, hanno raccontato aneddoti curiosi della loro infanzia e il loro rapporto con un papà che hanno definito “amorevole e straordinario”.

Nell’anno del centenario dalla sua nascita il Cirs di Messina ha voluto organizzare il terzo memorial dedicato all’attore che ha portato Messina nel mondo. La presidente Maria Celeste Celi è commossa e soddisfatta della grande partecipazione del pubblico messinese. “Quando il Cirs chiama la città risponde sempre”, ha detto poco prima di salire sul palco allestito nei giardini del MuMe. “I messinesi non si tirano mai indietro quando c’è da essere solidali”.

La serata è stata accompagnata dai brani eseguiti dal vivo dall’orchestra “Giostra”, che per l’occasione ha avuto due direttori: il giovanissimo fondatore Giuseppe Lo Presti e il mastro di fama internazione Francesco Attardi. Ecco alcuni momenti musicali del galà.

Tutto il ricavato della serata sarà destinato alla Casa Famiglia del Cirs e ai servizi offerti alle donne e minori vittime di violenza.

Un commento

  1. Ma onorare, ed addirittura dedicargli una via in memoria, ad una persona che, non ha mai dato l’impressione di “Messinesita’ “ lo trovo un po’ esagerato. E quando sarà, per Nino Frassica che, nelle sue apparizioni in Tv, non fa altro che citare Messina, addirittura il maresciallo Cecchini di Don Matteo, ha come sfondo del pc la Madonnina de porto…minimo dobbiamo intitolargli il viale.

    0
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007