Coronavirus, Figliuolo e Curcio a Cosenza: Calabria in linea col Piano vaccini - VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus, Figliuolo e Curcio a Cosenza: Calabria in linea col Piano vaccini – VIDEO

Dario Rondinella

Coronavirus, Figliuolo e Curcio a Cosenza: Calabria in linea col Piano vaccini – VIDEO

venerdì 26 Marzo 2021 - 14:02

A Vaglio Lise la prima tappa del "tour" al Sud del commissario per l'emergenza-Coronavirus e del capo nazionale della Protezione civile

Come da programma, dopo il vertice presso la Cittadella regionale “Jole Santelli” a Germaneto, il generale Francesco Paolo Figliuolo e il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio hanno visitato il Centro vaccinale militare di Cosenza, in località Vaglio Lise, nelle immediatezze della Stazione ferroviaria cosentina.

Anche il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto
ad accogliere Figliuolo e Curcio a Vaglio Lise

Si è trattato dunque della prima tappa “operativa” della “due giorni” al Sud dei due massimi responsabili delle politiche governative di contrasto al Coronavirus. Nel pomeriggio il “tandem antiCovid” è atteso a Catanzaro e quindi nel Reggino, a Taurianova (dove dovrebbe recarsi il solo generale). Nella giornata di domani, le tappe siciliane (Messina e poi Catania).

Ai giornalisti, sostanzialmente, Figliuolo e Curcio hanno dichiarato che tutte le regioni – e non la sola Calabria – costituiscono una priorità, perché solo con una buona campagna vaccinale si può raggiungere l’obiettivo delle 500mila vaccinazioni giornaliere su scala-Paese.

Il “briefing-stampa” improvvisato con Curcio e Figliuolo

«Considerando i dati fino a ieri compreso, la Calabria – ha affermato tra l’altro il generale Figliuolo, dialogando coi cronisti – ha praticato 7mila somministrazioni, mentre a livello nazionale siamo arrivati a 243mila. Considerando la popolazione e la percentuale di over 80 e soggetti fragili, questo significa che in Calabria siamo sostanzialmente in linea col Piano vaccinale su scala nazionale».

Una militare dialoga col commissario dell’Asp
di Cosenza Vincenzo La Regina

Dal canto suo il capo della Prociv, Fabrizio Curcio, ha spiegato che «per ottimizzare le operazioni d’immunizzazione si stanno incrociando i dati nazionali con quelli delle singole regioni, e della Calabria nello specifico». E da Curcio sono arrivate pure parole di condanna per la scellerata aggressione nei confronti di un volontario della Protezione civile calabrese, verificatasi nella giornata di ieri.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x