Covid: la lotta passa anche dalla sanificazione. Dalle navi dello Stretto ai luoghi di lavoro -VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid: la lotta passa anche dalla sanificazione. Dalle navi dello Stretto ai luoghi di lavoro -VIDEO

Francesca Stornante

Covid: la lotta passa anche dalla sanificazione. Dalle navi dello Stretto ai luoghi di lavoro -VIDEO

giovedì 30 Aprile 2020 - 08:25

Tute bianche e maschere, un piccolo esercito di operai ogni giorno in prima linea in questa emergenza Coronavirus. Ma cos'è esattamente la sanificazione?

Sanificazioni, disinfezioni, bonifiche. In questo periodo sentiamo spesso parlare di queste pratiche necessarie per contrastare il diffondersi del Coronavirus. Ma cosa sono in realtà? Quali sono le differenze? Abbiamo chiesto ad Alessandro De Stefano, amministratore delegato della Nettuno Multiservizi, di spiegarci in cosa consiste questo tipo di lavoro e perché è importante. La sua società si occupa di servizi di questo tipo, lavorano a bordo delle navi che solcano lo Stretto, ogni giorno sanificano mezzi di trasporto pubblici e luoghi di lavoro.

Un lavoro che in questo mese e mezzo si è intensificato e che in vista della fase 2 sarà sempre più intenso. Perché la ripartenza delle attività oggi ferme imporranno interventi di questo tipo a negozi, attività, uffici. In quelle tute bianche, dietro maschere che li coprono e li proteggono ci sono lavoratori che hanno dato il massimo. Fanno parte di quella schiera di piccoli eroi quotidiani di questa emergenza Coronavirus.

E’ Alessandro De Stefano che ci tiene a parlare di loro e di quanti sacrifici hanno fatto in queste settimane. In silenzio e senza mai tirarsi indietro, mettendo da parte paure e stanchezze. Ogni giorno alle 4 del mattino, tantissimi uomini e tantissime donne sono abituati a svegliarsi, fare colazione, salutare i propri cari che ancora dormono ed uscire per andare a lavorare.

Angeli invisibili

«Grazia, Silvana, Antonio, Gaetano, Ignazio, Maria e tanti altri, che si svegliano prima che sorga l’alba. Noi li chiamiamo “uomini e donne delle pulizie”, si recano sul luogo di lavoro a bordo delle navi che solcano ogni giorno lo Stretto di Messina, mezzi navali utilizzati da migliaia di persone, pendolari, forze dell’ordine, medici, infermieri. Angeli, anche loro pronti come ogni mattina per andare a svolgere il proprio dovere. Il loro ruolo è di “addetti alle sanificazioni” perché fare le pulizie in un contesto come quello dei trasporti non è affatto come passare l’aspirapolvere a casa propria. Ogni giorno, con turni a rotazione, riescono a coprire h 24 le attività di prevenzione al COVID-19 a bordo di tutti i mezzi navali di RFI Spa, Bluferries, Blujet, Liberty Lines e Meridiano Lines, in servizio nello Stretto di Messina e per le isole Eolie. Ciascuno di loro, andando a lavorare, sta dimostrando un senso di valore e di responsabilità.

La sanificazione

Molti di noi quando prendiamo una nave o un qualsiasi altro mezzo di trasporto pubblico non ci pensiamo, ci sono delle presenze che non vediamo. Però è bastato poco per rendermi conto di quanto l’invisibilità di Maria, Grazia, Antonio e Silvana sia sempre stata essenziale e oggi lo è ancora di più: la sanificazione è oggi un’operazione salvavita, siamo in piena pandemia, e tutti coloro che sono costretti a dover utilizzare questi mezzi devono avere la garanzia di entrare in luogo sicuro. Gli stessi uomini e le stesse donne, quando mi incontrano mi sorridono e con decisione si rivolgono a me dicendomi: “Direttore! In ogni millimetro di superficie che puliamo, potrebbe essere annidato il virus. Non possiamo trascurare nulla”.

Un grazie

Per questo motivo, il mio pensiero e quello di tutta la Società che rappresento è rivolto a loro. Li ringrazio perché stanno lavorando con uno stato d’animo che non può essere quello di sempre. La Cooperativa eroga servizi essenziali alle nostre società clienti e quindi alle persone che ne usufruiscono, e sono proprio questi che ci ricordano quanto sia rilevante il nostro apporto in un momento così importante. Noi tutti, siciliani e non, dopo quasi 1 mese e mezzo dall’inizio dell’emergenza da COVID-19 dovremmo ringraziare anche questi uomini e queste donne, che ogni giorno, ogni pomeriggio, ogni notte, anche loro, insieme al personale medico, alle forze dell’ordine e ai volontari, con la loro abnegazione al lavoro stanno compiendo uno sforzo immenso per garantire la continuità dei servizi essenziali al trasporto nello Stretto di Messina.

Permettono la continuità territoriale tra la Sicilia ed il resto d’Italia, in mezzo a difficoltà crescenti e ad una situazione ogni giorno più complessa nel gestire questa situazione nuova e imprevista, con impegno e grande spirito di unità, prendendosi cura di noi tutti, svolgendo un lavoro, anche questo importante, “combattendo” in prima linea per gestire l’ordinaria e la straordinaria attività.

L’auspicio è di ritrovare, tutti insieme, quella normalità, quelle piccole abitudini che compongono il nostro quotidiano, dandoci sicurezza e la consapevolezza che insieme supereremo anche questo momento difficile».

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007