Covid. L'Unione inquilini sanifica l'ex scuola Catarratti: "Comune assente" VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid. L’Unione inquilini sanifica l’ex scuola Catarratti: “Comune assente” VIDEO

Redazione

Covid. L’Unione inquilini sanifica l’ex scuola Catarratti: “Comune assente” VIDEO

domenica 19 Aprile 2020 - 09:48

Dopo aver atteso inutilmente per un mese l'intervento da parte dell'amministrazione, l'Unione inquilini ha provveduto a sanificare l'immobile

Dopo un’intollerabile assenza istituzionale e dopo continui solleciti l’Unione Inquilini ha sanificato l’ ex scuola Catarratti attraverso una ditta specializzata.

Un mese di solleciti

Il 20 marzo i rappresentanti delle scuole Catarratti, Foscolo e Donato hanno richiesto telefonicamente all’assessore Minutoli di attivare le operazioni di sanificazione per le suddette strutture. Il 6 aprile l’Unione Inquilini per sollecitare l’intervento ha inviato una Pec indirizzata al Sindaco e agli Assessori Minutoli e Calafiore non ottenendo alcuna risposta in merito. Questi interventi sono per ovvie ragioni urgenti, necessari e obbligatori in questa pandemia per salvaguardare la salute di decine di famiglie che vivono in alloggi non idonei e con grandi spazi comune da condividere. Anche il consigliere Alessandro Russo dopo tre pec di sollecito indirizzate al Prefetto, al Sindaco e all’Assessore Musolino e dopo vari messaggi telefonici non ha ricevuto alcun riscontro.

Chi fa da sè…..

La tutela della salute pubblica- scrive l’Unione Inquilini– deve essere garantita dagli enti preposti secondo le proprie competenze e prerogative istituzionali. In questo caso il Sindaco, nella qualità di massima autorità sanitaria e da cui ci si aspetta giustappunto azioni precise di tutela igienico-sanitarie e ambientale, lo abbiamo visto impegnato, concentrato sulle infinite dirette fb, sulle smaccate apparizioni televisive, sui droni e sulla distribuzione, quasi surreale, di uova di Pasqua – con immancabili foto di rito – proprio in quei luoghi in cui l’ente ha irresponsabilmente latitato. Come Unione Inquilini abbiamo sentito quindi la necessità di attivarci subito in prima persona. Spinti dal bisogno concreto reclamato da decine di famiglie, da una solidarietà di classe, sostenuti dal prezioso contributo della Fiom Cgil Messina e della Rete 34+ e sostituendoci nostro malgrado all’ente comunale abbiamo proceduto alla sanificazione delle scuole in questione, partendo ieri da quella di Catarratti”

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

3 commenti

  1. Basta con i monologhi del Sindaco alle ore 18,45.
    Il Sindaco si loda da solo senza contraddittorio.

    0
    0
  2. Perdonate se il vs sindaco invece di fare cose importanti per la sua città si diverte a litigare e fare folklore. La colpa è di quelli che gli battono le mani oppure la vostra, secondo me, e dei fans che si fanno corrompere x la solita prelibata merenda. Comunque complimenti a voi che siete utili che fate cose importanti in silenzio , se fossi il vs sindaco invece di fare sempre comunicati ridicoli dirette facebook , inizierei ad intervenire a sistemare quello che è possibile tipo strade , pulizie delle stesse , igienizzare tutte le scuole , anticipando i tempi e non creando disagi ai cittadini domani , questo è quello che mi piacerebbe che un amministratore attento potesse fare , si farebbe ugualmente una visibilità invece di far ridere tutti .

    0
    0
  3. Il sindaco tra dirette social, selfie ed altre apparizioni ha perso di vista qual è il suo ruolo. È più impegnato a fare la “ Ferragni” della situazione a caccia di like e visualizzazioni e sinceramente sta diventando imbarazzante con le sue imposizioni, le sue regole, i suoi divieti, il suo “ qui comando io senza se e senza ma”. Ok, i suoi show sono stati divertenti i suoi monologhi fuori le righe ci hanno rallegrato dalle 18, 45 in poi e con repliche anche in tarda serata ma adesso basta. Che torni a fare il sindaco se ne è capace

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007