Ingombranti, ancora troppi abbandoni. MessinaServizi: "1.500 ritiri al mese". VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ingombranti, ancora troppi abbandoni. MessinaServizi: “1.500 ritiri al mese”. VIDEO

Silvia De Domenico

Ingombranti, ancora troppi abbandoni. MessinaServizi: “1.500 ritiri al mese”. VIDEO

lunedì 23 Novembre 2020 - 14:22

"Tre squadre sul territorio e un totale di 1.500 ritiri a domicilio al mese": ecco come funziona la raccolta ingombranti di MessinaServizi. Un servizio gratuito per le utenze domestiche, a pagamento e in discarica per le ditte autorizzate. Ma allora perché sulle nostre strade ci sono ancora così tante microdiscariche abusive? Servizio di Silvia De Domenico

Fino a tre pezzi per ogni ritiro a domicilio: ecco come funziona la raccolta ingombranti di MessinaServizi Bene Comune. Il numero verde da contattare è 800 04 22 22, si concorda con il centralino il giorno e l’orario del ritiro. Il servizio è gratuito per le famiglie (utenze domestiche). Per le ditte che si occupano di smaltimento, invece, c’è un canone per tonnellata e il conferimento avviene nei centri raccolta.

“Solo le ditte autorizzate e le utenze in regola con la Tari, però, possono conferire da noi o usufruire del servizio a domicilio”, dichiara il Presidente di MessinaServizi Pippo Lombardo. “Ecco perché abbiamo così tanti abbandoni di ingombranti. Le utenze e le ditte che non sono in regola scaricano sulle strade”. E continua: “Quello che ci preoccupa di più è che nessuno vede niente. I cittadini che denunciano sono ancora pochi“.

Servizio di Silvia De Domenico

Tag:

3 commenti

  1. Lombardo dice che il problema sono le ditte e le utenze non in regola che gettano in strada gli ingombranti.La sua soluzione sarebbe che i cittadini denunciassero.Bello così.Ma porsi il problema di individuare queste utenze e queste ditte irregolari no?

    6
    0
  2. anonimopalermitano 24 Novembre 2020 07:30

    Messinaservizi Bene Comune, l’Azienda municipalizzata che si occupa di rifiuti a Messina è decisamente inefficiente, basta fare un giro in città! Vedere operatori ecologici al lavoro è una rarità!

    3
    0
  3. Senza dubbio che i cittadini hanno le loro colpe Però è anche vero che per poter smaltire gli ingombranti rimandate gli utenti di almeno venti giorni

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x