"Ma non ci si può fermare un attimino?", la sosta selvaggia e le vecchie abitudini VIDEO - Tempostretto

“Ma non ci si può fermare un attimino?”, la sosta selvaggia e le vecchie abitudini VIDEO

Marco Olivieri

“Ma non ci si può fermare un attimino?”, la sosta selvaggia e le vecchie abitudini VIDEO

Tag:

martedì 24 Gennaio 2023 - 16:10

L'intervento della polizia municipale e le reazioni della cittadinanza: la strada è ancora lunga perché a Messina si rispettino le regole

montaggio di Matteo Arrigo

MESSINA – La strada è ancora lunga perché Messina diventi una città dove si rispettano le regole. Ancora in tanti sono scioccati perché non sia più tollerato fermarsi con l’auto in doppia fila per prendere il caffè o andare al bagno. E spesso s’implora un “attimino” – che, al pari di attenzionare e criticità, attenta alla lingua italiana – per andare da qualche parte, sempre con somma urgenza. Nel video, si assiste a verbalizzazioni e rimozioni delle auto in via Garibaldi, da parte della polizia municipale, in modo da procedere alla pulizia delle caditoie dell’Amam. Nella foto, invece, una rimozione in via Centonze.

Sia chiaro, nessuno è esente da colpe e, così come pretendiamo il massimo dal corpo dei vigili, in attesa delle nuove assunzioni auspicate dal comandante Stefano Blasco e previste nei prossimi anni, noi cittadini dobbiamo fare la nostra parte. Un’altra Messina, più civile, è possibile.

Articoli correlati

5 commenti

  1. libero messinese 24 Gennaio 2023 18:02

    Bello il video dell’espurgo. Fa apprezzare in maniera più incisiva la notizia.

    1
    0
  2. Un attimino per tutto e diventa la “regola ” che questa sì ,che rispettano tutti😤 …..piantatela,perché non esiste l’attimino per fare i vostri comodi intralciando i percorsi di chiunque si trovi davanti alla vostra noncuranza del rispetto delle regole !!!!

    2
    1
  3. Nstwviva il duce 24 Gennaio 2023 21:08

    Gli automobilisti avranno certo tante colpe, ma un carro attrezzi che marcia in contro senso in pieno giorno sul viale Europa per rimuovere un veicolo non lo tollero, e a Messina è accaduto, ho anche le foto. Quindi il codice della strada dovrebbe essere uguale anche per loro.

    1
    2
  4. Messina è diventata una città squallida proprio per questa cultura

    Il pugno di ferro ci vuole

    1
    1
  5. Piu’ strade si chiudono piu’ vi sara’ un’ accozzaglia di posteggi

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007