Messina. Comune e associazioni promuovono la donazione di sangue, organi e midollo osseo VIDEO - Tempostretto

Messina. Comune e associazioni promuovono la donazione di sangue, organi e midollo osseo VIDEO

Giuseppe Fontana

Messina. Comune e associazioni promuovono la donazione di sangue, organi e midollo osseo VIDEO

giovedì 28 Luglio 2022 - 12:57

"Dona a me" è una campagna che partirà il 2 e 3 agosto

di Giuseppe Fontana e Silvia De Domenico

MESSINA – Il Comune di Messina si schiera al fianco delle associazioni che ogni giorno operano per promuovere e incentivare la raccolta di sangue, ma anche di organi viventi e tessuti, midollo osseo ed emocomponenti. Lo fa con l’iniziativa portata avanti dall’assessore alle politiche sociali Alessandra Calafiore, che questa mattina ha chiamato a rapporto Avis, Aido, Admo, Fasted Messina, Donare è vita, Croce Rossa Italia, gli ospedali Papardo e Policlinico, Inps, Irccs, Ammi, Ordine dei medici e le Partecipate, per tornare a parlare del regolamento approvato nello scorso gennaio con cui si regolarizzano le iniziative per promuovere la raccolta.

L’evento e il contributo

Due i punti centrali. Da una parte un contributo di 200 euro che dovrebbe essere assegnato ai donatori, utilizzabile come sgravio fiscale della Tari (e non solo). Dall’altra l’iniziativa di 2 e 3 agosto. A Piazza Unione Europea ci saranno due vere e proprie giornate della donazione, punto centrale della campagna “Dona a Me”, che vedrà altri eventi anche a settembre e ottobre per coinvolgere ogni fascia di cittadinanza, dagli adulti agli studenti più giovani. Il regolamento che prevede l’inserimento del contributo dovrà passare al vaglio del Consiglio comunale.

Calafiore: “Iniziative importanti”

“Le iniziative – spiega l’assessore Alessandra Calafiore – riguarderanno anche la nostra amministrazione, ma in particolare nella precedente era stato deliberato un regolamento che prevedeva un contributo solidaristico a chi donava il sangue. Sarà un regolamento che dovrà passare dal Consiglio comunale ovviamente”. Si parla di un contributo da 200 euro: “Una cifra simbolica, che vengono donati attraverso vari meccanismi precisi”. L’assessore Musolino durante la conferenza stampa ha precisato, ad esempio, che il contributo sarà assegnato come sgravio fiscale della Tari o di altre tasse.

Buttà: “Speriamo venga molta gente”

“Non è solo in estate, ma dura tutto l’anno – spiega Basilio Buttà, presidente dell’Avis comunale di Messina, parlando della grave carenza di sangue in città – ma adesso si acutizza il problema. Vogliamo sensibilizzare e saremo presenti il 2 e il 3 con il nostro personale medico e con i volontari. Speriamo ci siano molte persone e che possano avvicinarsi a questo gesto d’amore che è la donazione. In estate si dona regolarmente, senza problematiche, e infatti l’Avis resta sempre aperta dal lunedì al sabato dalle 7 alle 11 e anche la prima domenica d’agosto”. Ieri la presentazione dell’iniziativa sul foglio rosa: “Bisogna partire dai giovani, lo doneremo a tutti i nuovi donatori che non hanno la potente”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007