Messina. Lotta contro l’abbandono dei rifiuti, rubate videocamere di controllo VIDEO - Tempostretto

Messina. Lotta contro l’abbandono dei rifiuti, rubate videocamere di controllo VIDEO

Matteo Arrigo

Messina. Lotta contro l’abbandono dei rifiuti, rubate videocamere di controllo VIDEO

Tag:

martedì 18 Gennaio 2022 - 06:45

Alcune foto trappole sono state danneggiate e addirittura rubate, con danni per migliaia di euro. Gli autori dei furti sono stati identificati e denunciati

MESSINA. Sequestri di terreni adibiti a discariche abusive, verbali e fermo dei mezzi, sono i risultati dei continui controlli della Squadre a protezione dell’ambiente della Polizia Municipale, guidate dagli ispettori Giacomo Visalli e Cosimo Peditto, e coordinate dal comandante vicario Giovanni Giardina. Uomini e mezzi sono impegnati giornalmente sul territorio contro l’abbandono dei rifiuti, anche grazie all’uso di foto trappole. Di recente alcune di queste sono state però danneggiate e addirittura rubate, con danni per migliaia di euro. Gli autori dei furti sono stati identificati e denunciati.

9 commenti

  1. antonio d'angelo 18 Gennaio 2022 07:53

    cosa succede agli identificati ? almeno multa e pagamento dei danni, spero !

    20
    1
    1. No, gli offrono caffè e cornetto!!! Che domanda…

      4
      3
    2. No ma che multe tanto non le pagheranno, li faranno inginocchiare sui ceci. Con la legislazione italiana oltre questo non si può.

      9
      2
    3. La multa la pagheranno il 30 Febbraio.
      Ma le telecamere non era meglio che li mettevano ai semafori,cosi’ da beccare tutti gli incivili che passano col rosso?

      9
      9
    4. Stai tranquillo che se fanno opposizione la magistratura li scagiona !!!
      La colpa è del Sindaco che fa lo “sceriffo”, non delle leggi troppo permissive.

      0
      0
  2. Gli stessi che hanno danneggiato e rubato sono gli stessi,verosimilmente che hanno gettato i rifiuti, vanno condannati con sanzioni pesantissime per reati ambientali, abbandoni di rifiuti e deturpazione dei luoghi, grandissimi….nzivati, porci ed evasori della tari!!!

    0
    0
  3. Certo, buona iniziativa, sarebbe bene di guardare anche in casa: gli attacchini cambiano i manifesti lasciando a terra quelli che tolgono, ma di questo nessuno si accorge. Certo meglio le telecamere ai semafori. Ma è anche vero che le pattuglie tirano diritto e fanno finta di non vedere lo scempio che c’è in tutta
    la città. Sono i primi ad essere gestiti male dai loro superiori (dirigenti,questore, prefetto).

    1
    0
  4. Rizzo Benedetto
    Suggerisco presenza grandi contenitori inzona.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007