Mili San Pietro, associazioni unite: "Basta poco per riaprire la chiesa Normanna". VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Mili San Pietro, associazioni unite: “Basta poco per riaprire la chiesa Normanna”. VIDEO

Matteo Arrigo

Mili San Pietro, associazioni unite: “Basta poco per riaprire la chiesa Normanna”. VIDEO

lunedì 22 Febbraio 2021 - 08:39

Il sito è chiuso da quasi dieci anni per una serie di problemi burocratici e strutturali che, nonostante l’attivismo associativo, sono lungi dall’essere risolti.

Il Coordinamento per la Tutela della Chiesa Normanna di Mili San Pietro nasce il 22 febbraio 2020 dal lavoro avviato negli anni da tre associazioni del territorio della zona sud di Messina (Ionio, CTG LAG Proteggiamo la Natura e ProLoco Messina Sud) per richiedere la riapertura della Chiesa Normanna Santa Maria in fluvio di Mili San Pietro. Si tratta di uno dei primissimi siti di architettura siciliana del periodo normanno, prototipo degli edifici religiosi di Palermo, oggi patrimonio UNESCO.

Il sito è chiuso da quasi dieci anni per una serie di problemi burocratici e strutturali che, nonostante l’attivismo associativo, sono lungi dall’essere risolti. Nel febbraio del 2020 le associazioni fondatrici si sono impegnate a coinvolgere altre realtà cittadine per rafforzare il laboratorio civico di monitoraggio sulla chiesa. Con la fondazione del Coordinamento ci si è posti l’obiettivo di formare attorno al sito monumentale una comunità civica, pienamente consapevole dei diritti e delle responsabilità che si hanno di fronte al patrimonio culturale del nostro territorio, del quale la sua tutela e valorizzazione è fattore determinante per la qualità della vita delle nostre città.

Obiettivo promozione e fruizione

Le associazioni che aderiscono al Coordinamento intendono promuovere la collaborazione tra istituzioni e organizzazioni culturali nonprofit della città al fine di rafforzare tutte le attività, necessarie e conseguenti, finalizzate alla valorizzazione e la conoscenza della Chiesa Normanna di Mili. Promuovere e realizzare una cultura della partecipazione delle associazioni e dei cittadini nei processi decisionali sulla gestione dei beni culturali e altri spazi pubblici abbandonati presenti in città, promuovendo e portando a conoscenza l’esperienza del Coordinamento. Farsi portavoce presso le istituzioni, attraverso un rappresentante delle associazioni che lo costituiscono; quest’ultimo avrà il compito di relazionare mensilmente tutte le iniziative e le interlocuzioni intercorse e organizzare incontri e scambi di proposte e idee fra le diverse realtà, secondo un calendario concordato. Promuovere gruppi di lavoro tematici con persone che possono sviluppare studi, approfondimenti tematici, ricerche sulla Chiesa Normanna di Mili e del periodo arabo normanno, anche in accordo con Istituti di Ricerca, Amministrazioni locali, partner istituzionali. Istituire una mailing list per l’informazione e una partecipazione collettiva all’attività del coordinamento.

Associazioni aderenti:

  • CTG LAG “Proteggiamo la Natura”
  • associazione Ionio Circolo ARCI
  • ProLoco Messina Sud;
  • ArcheoClub;
  • SiciliAntica, Sezione di Messina;
  • ArcheoMe;
  • Camminare Peloritani;
  • Associazione Artemide;
  • Giampilieri 2.0;
  • Associazione Aurea;
  • Associazione Amici del Museo;
  • Messina Tourism Bureau;
  • Progetto Gratia Plena;
  • Ufficio Diocesano della Pastorale del Turismo e del Tempo Libero;
  • Comitato Provinciale di Messina Uisp;
  • Recolapesce;
  • ForuMessina;
  • Fondazione Salonia;
  • Delegazione FAI Messina;
  • Associazione Gonzaga;
  • Associazione Culturale Messina – Russia;
  • Anymore ONLUS;
  • Beddame Food Travel People;
  • Parliament Watch;
  • Comunità Ellenica dello Stretto;
  • Cuore di Drago;
  • Comitato Valle del Mili;
  • CTG “Madonna Della Lettera”;
  • Italia Nostra Messina;
  • Lions dello Stretto;
  • Lions Host;
  • NaxosLegge.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x