Andiamo insieme alla scoperta della pineta di Camaro a Messina

Natura e bellezza a due passi dal centro città: scopriamo insieme la Pineta di Camaro VIDEO

Francesca Stornante

Natura e bellezza a due passi dal centro città: scopriamo insieme la Pineta di Camaro VIDEO

lunedì 13 Luglio 2020 - 10:31

Vi portiamo insieme a noi a passeggiare tra il verde, il silenzio e l'aria pura della pineta di Camaro. Un gioiello finalmente pronto per essere riqualificato con un progetto da 1 milione di euro

VIDEO – 100 ettari di bosco, cioè 1 milione di metri quadri di verde, aria pura, natura, bellezza. Eccoci alla Pineta di Camaro, un bosco che sorge a due passi dal centro di Messina. Per raggiungerla bisogna arrivare alle Quattro Strade, partendo o da via Tommaso Cannizzaro (Gravitelli) o da via Palermo (Ritiro) o dalla Tirrenica (Orto Liuzzo/Villafranca), per poi proseguire in direzione Dinnammare e, dopo 1,2 km, svoltare a sinistra. Proseguendo dritto, qui si incontrerà prima il Centro Polifunzionale dell’Azienda Foreste e poi il bosco di Camaro. Un’altra strada, che parte da viale Europa (Camaro Superiore), è invece impraticabile perché si interrompe nello sterrato.

Le strade per arrivare al bosco di Camaro

Magari in tanti ci sono stati per una passeggiata o un pic-nic senza sapere che quella è una pineta che ha una storia e un progetto importante alle spalle. Ma probabilmente sono ancora più numerosi i messinesi che non conoscono questo gioiello verde che si trova tra i 500 e i mille metri sul livello del mare.

Della Pineta di Camaro si parla da anni per un progetto di riqualificazione e messa in sicurezza che consentirà anche una migliore fruizione e può segnare l’inizio di un percorso di valorizzazione e sviluppo. Il progetto risale addirittura al 2005. Finalmente però proprio in questo ultimo mese è arrivata un’accelerazione importante. Il progetto è stato aggiornato, approvato e in questi giorni va in gara d’appalto. Poco più di un milione di euro, meno di un anno di lavoro, finanziato con fondi Masterplan.

Siamo andati alla scoperta della Pineta di Camaro con il progettista Gianluca Mazzaglia, l’agronomo esperto del Comune Saverio Tignino e l’assessore all’Arredo Urbano Massimiliano Minutoli per capire cosa accadrà grazie a questo progetto.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Alessandro Giaimi 13 Luglio 2020 12:54

    spiace sottolineare che la felce mostrata nel fimato, dietro l’esperto del verde del comune di Messina, e indicata come felce rara, è in realtà una felce comunissima. Strano che l’esperto non abbia subito risolto l’equivoco, creando così aspettative destinate a essere deluse.

    1
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007