Risanamento Messina, Scurria: "Dopo 100 anni di chiacchiere, i fatti". VIDEO - Tempostretto

Risanamento Messina, Scurria: “Dopo 100 anni di chiacchiere, i fatti”. VIDEO

Silvia De Domenico

Risanamento Messina, Scurria: “Dopo 100 anni di chiacchiere, i fatti”. VIDEO

sabato 02 Ottobre 2021 - 07:00

"Finalmente quella delle baracche messinesi è diventata una questione nazionale"

In tanti non ci credevano, quando nel 2019 l’Agenzia per il Risanamento è diventata operativa. L’avvocato Marcello Scurria però lo aveva detto: “Lasciateci lavorare“.

Dopo mesi di intenso lavoro, svolto con innegabile passione e senza mai prestare il fianco più di tanto alla retorica politica, nei limiti del possibile di quel che il suo ruolo gli ha permesso, ieri Scurria si è preso la soddisfazione meritata: l’abbattimento della prima delle baracche liberate, all’Annunziata, alla presenza della ministra Carfagna, firmataria della legge che ha consentito tutto quanto. 84 le baracche che verranno demolite nell’area nord, quella dove negli anni ’80 è iniziato il boom edilizio e residenziale cittadino, dove abitavano 75 nuclei familiari che in due tranche sono state tutte sistemate, in parte al nuovo villaggio Matteotti e in parte in altre e diverse aree della città.

cantiere Annunziata sbaraccamento
lavori cantiere Annunziata sbaraccamento

C’è ancora tanto da fare: ci sono almeno altri 500 alloggi da reperire. Ieri, però, quello che è sembrato impossibile è diventato un fatto.

La società cui sono stati affidati i lavori adesso ha 90 giorni per liberare interamente il “quartiere”, che nel progetto di risanamento dovrà diventare un’area libera, per la gran parte, aperta alla strada principale, e in parte dovrà ospitare nuovi alloggi sociali.

Servizio di Alessandra Serio e Silvia De Domenico.

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. Mi sa che sogna ?
    Sinceramente i loro fatti li vedo solo nei giornali realmente vedo poco.
    Vogliono reperire case, li vogliono pagare a 2 soddi (esperienza personale )
    Forse non sa che vincere la battaglia non significa vincere la guerra ?

    5
    9
  2. bonanno giuseppe 2 Ottobre 2021 11:14

    min…..zica bravu ma pi na decina d’anni eri il “braccio destro di Buzzanca”.per dirla pulita, …perche non lo hai fatto..o avete fatto..??? spiega il perche a noi poveri comuni mortali????? ……. dopu u pubbirazzu……videmi chi succedi …e alla CARFAGNA chi pi tantissimi anni e stata Ministro dei Governi BERLUSKA …perrche non parlava allora di Sud…???……non fate ridere siate seri………speriamo almeno chi sti quattru soddi i spinniti con criterio…..vedremo fra tre anni come dici…..

    4
    0
  3. Anche con Accorinti erano state abbattute baracche. Poi De Luca aveva detto che avrebbe sbaraccato tutto entro il 2018.
    Oggi, ci dice tra tre anni ( sic!!!!!).

    5
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007