145 tirocini di Inclusione sociale a 600 euro al mese: ecco chi può presentare domanda - Tempostretto

145 tirocini di Inclusione sociale a 600 euro al mese: ecco chi può presentare domanda

Danila La Torre

145 tirocini di Inclusione sociale a 600 euro al mese: ecco chi può presentare domanda

mercoledì 15 Maggio 2019 - 07:00
145 tirocini di Inclusione sociale a 600 euro al mese: ecco chi può presentare domanda

Palazzo Zanca utilizzerà le risorse del PON Inclusione Sociale Messina SIC_29

Il Comune di Messina è pronto ad attivare 145 tirocini di Inclusione sociale per le Persone beneficiarie del Reddito di Inclusione, della durata di 12 mesi ciascuno per un massimo di 20 ore settimanali. La retribuzione mensile ammonterà a 600 euro, inclusi oneri per assicurazione ed INAIL.

Nei giorni scorsi, la giunta De Luca ha approvato la delibera che avvia le procedure per l’attivazione dei suddetti tirocini, i quali – come si legge nell’atto deliberativo – «verranno effettuati presso aziende, studi professionali o altri operatori economici, denominati soggetti ospitanti, selezionati tramite apposito avviso».

Palazzo Zanca utilizzerà le risorse del PON Inclusione Sociale Messina SIC_29, impegnando circa 1 milione di euro (per l’esattezza 1.044.000,00 euro).

«I tirocini – si legge ancora nella delibera – rappresentano uno strumento di “Inclusione sociale e lavorativa”, che ha l’obiettivo di attivare percorsi lavorativi per soggetti a rischio di marginalità sociale, favorire l’educazione e/o la rieducazione al lavoro quale parte integrante di un progetto individualizzato, favorire l’acquisizione di competenze ed abilità spendibili nel mercato del lavoro, favorire l’accesso al mercato del lavoro. Si configurano come uno strumento delle politiche attive del lavoro, riconosciuto quale intervento a contrasto della povertà dal D.Lgs.n. 147/2017 recante “Disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà” (REI)»

Possono partecipare all’Avviso pubblico predisposto dal Comune i beneficiari che fanno parte dei nuclei familiari regolarmente iscritti negli elenchi dei Beneficiari del REI/SIA/RDC residenti nel Comune di Messina e che risultino disoccupati inseriti negli elenchi del Centro per l’Impiego.

Tra tutti coloro che presenteranno istanza ed in possesso dei requisiti fondamentali sarà redatta una graduatoria secondo i criteri delle seguenti griglie di valutazione: criterio reddito I.S.E.E., che prevede da un minimo di 2 punti per chi ha un reddito dai 4mila ai 5mila euro fino a massimo di 7 punti per chi ha reddito zero; criterio nucleo familiare, che assegna un punto per ogni figlio a carico fino a un massimo di 4 punti dai 4 figli in su. In caso di presenza in famiglia di almeno 1 o più soggetti con invalidità pari o superiore al 66% vengono riconosciuti punti 3; criterio disoccupazione/inoccupazione, che prevede da un mimo di 2 punti (periodo 6 mesi a 1 anno) fino a un massimo di 5 punti (periodo di oltre 3 anni); criterio invalidità (richiedente), con l’assegnazione di 1 punto fino al 50%), 2 punti da 51 a 60%, 3 punti a 61 a 73%; criterio condizione abitativa, con 0 punti per nucleo familiare con casa di proprietà, 1 punto per nuclei familiari con casa in locazione, 2 punti con nuclei familiari soggetti a sfratto esecutivo per morosità incolpevole o a azioni per risoluzione del contratto di mutuo, 3 punti per nuclei familiari con casa di edilizia pubblica/popolare.

Per ciascun nucleo familiare potrà beneficiare del tirocinio un solo componente. Nel caso di presentazione di più istanze da parte di componenti di uno stesso nucleo familiare verrà selezionato il più giovane di età.

Per ciascuno dei soggetti inclusi in graduatoria è previsto un colloquio individuale per la valutazione del livello di occupabilità, finalizzato alla successiva programmazione e attuazione di un percorso individualizzato, di cui si occuperà un’equipe multidisciplinare composta da Assistenti sociali del Comune di Messina e da personale del Centro per l’Impiego di Messina. Sulla base del suddetto colloquio verrà effettuato un incrocio con le imprese censite tramite un’ apposita manifestazione d’interesse.

Per i soggetti che si candideranno all’accesso ai Tirocini, in possesso dei requisiti fondamentali, sono inoltre previsti quattro criteri di riserva: residenza anagrafica nei Villaggi del Comune di Messina (max. 20% dei tirocini disponibili); residenza anagrafica nelle aree dichiarate alluvionate del Comune di Messina con provvedimenti governativi (max. 20% dei tirocini disponibili); ex detenuti ed ex tossicodipendenti che abbiano in corso o concluso il percorso di riabilitazione presso comunità di riabilitazione accreditate o che abbiano effettuato un percorso di tirocinio presso enti pubblici certificata da attestazione (max. 10% dei tirocini disponibili); Donne vittime di violenza che abbiano in corso o concluso il percorso di riabilitazione presso strutture accreditate (max 10%).

Ciascun tirocinio avrà una durata di 12 (dodici) mesi e dovrà concludersi entro e non oltre il 31 dicembre 2020. L’impegno è di 20 ore settimanali, per non più di 8 ore giornaliere Per ogni tirocinio sarà erogata al tirocinante una indennità mensile pari a € 600,00, proporzionata alle ore effettivamente svolte, comprensivo di tutti gli oneri assicurativi ed INAIL. L’indennità sarà corrisposta per intero a fronte di una partecipazione minima ai tirocini dell’80%, su base mensile. L’indennità corrisposta al tirocinante è considerata, dal punto di vista fiscale, quale reddito assimilato a quello di lavoro dipendente.

La domanda di adesione all’Avviso Pubblico per la partecipazione ai Tirocini deve essere compilate utilizzando esclusivamente il modello on line disponibile sul sito del Comune di Messina www.comunemessina.gov.it.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007