A Messina una stele per le vittime della strada nel luogo in cui morì Valeria Mastrojeni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Messina una stele per le vittime della strada nel luogo in cui morì Valeria Mastrojeni

Francesca Stornante

A Messina una stele per le vittime della strada nel luogo in cui morì Valeria Mastrojeni

giovedì 12 Dicembre 2019 - 12:52
A Messina una stele per le vittime della strada nel luogo in cui morì Valeria Mastrojeni

Ricordare tutte le vittime della strada. Una stele a memoria delle troppe vite spezzate sull’asfalto.

La Commissione comunale di Messina per la Toponomastica, presieduta dal Vicepresidente vicario del Consiglio comunale Nino Interdonato, ha approvato a collocazione di una stele a testimonianza delle vittime della strada da posizionarsi in via San Filippo Bianchi angolo via Università.

La proposta, presentata dall’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus, sostenuta anche dal centro Studi Valeria Mastrojeni Educazione alla legalità, è stata fatta propria dall’Assessore Carlotta Previti, che ha fornito un contributo fondamentale per la sua approvazione.

“Ho fortemente sostenuto la collocazione di quest’opera – dichiara l’Assessore Previti – che rappresenta simbolicamente tutte le vittime della strada e perché possa trasmettere, soprattutto ai giovani, un messaggio di tutela della vita sulla strada, ma anche per onorare la memoria di Valeria Mastrojeni, rimasta vittima a soli 17 anni di un incidente stradale il 20 giugno 1997.

La scelta del luogo, difatti, ha un valore altamente simbolico perché proprio sulla via Università all’incrocio con la via San Filippo Bianchi, Valeria rimase uccisa da un pirata della strada. Si tratta di una stele caratterizzata da elementi simbolici che vogliono ricordare la dolorosa vicenda che ha fortemente segnato la famiglia di Valeria e che merita di essere ricordata. L’Amministrazione comunale – conclude l’Assessore – ha deciso di dare voce, attraverso tale iniziativa, alla tenacia di Pina Cassaniti Mastrojeni, presidente dell’Associazione nazionale Familiari e Vittime della Strada, un fulgido esempio di donna che ha saputo trasformare il suo immenso dolore in coraggio, forza e caparbietà”.

Appuntamento martedì 17 dicembre alle 15.45 proprio in via San Filippo Bianchi ad angolo con via Università.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007