Violentarono un 13enne ad Acquedolci, la Corte d'Appello conferma due condanne - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Violentarono un 13enne ad Acquedolci, la Corte d’Appello conferma due condanne

Redazione

Violentarono un 13enne ad Acquedolci, la Corte d’Appello conferma due condanne

martedì 30 Ottobre 2012 - 18:13
Violentarono un 13enne ad Acquedolci, la Corte d’Appello conferma due condanne

La Corte d'Appello di Messina ha confermato le condanne per due persone accusate di aver violentato nel 2002 un 13enne ad Acquedolci. Il ragazzino fu adescato nei pressi della stazione ferroviaria e violentato in più occasioni.

Violentarono un ragazzino 13enne di Acquedolci, dopo averlo contattato alla stazione ferroviaria del centro nebroideo. La Corte d’Appello di Messina ha confermato la sentenza emessa dal tribunale di Patti che il 7 luglio 2010 aveva condannato due uomini di S.Agata Militello. Si tratta di M.S. (40 anni, artigiano di Acquedolci) al quale sono stati inflitti 2 anni e 7 mesi e G.L.M. (41 anni operaio di S.Agata Militello) a 2 anni e 3 mesi.
I fatti risalgono al 2002 quando il tredicenne era stato adescato nei pressi della stazione. Da quel giorno i due avrebbero approfittato più volte del minore. Furono i familiari a capire che qualcosa non andava nel tredicenne e lo convinsero a raccontare la terribile storia di abusi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x